Belgio-Giappone 3-2 | Highlights e Video gol | Mondiali Russia 2018

Ai quarti sfida con il Brasile.

Belgio-Giappone 3-2. I belgi volano ai quarti grazie a una grande rimonta dallo 0-2 al 3-2. Troveranno il Brasile che ha battuto il Messico per 2-0.

Nel primo tempo il Giappone è stato il primo a rendersi pericoloso già al 2' con un sinistro da fuori area di Kagawa che è uscito di un paio di metri. Al 16' si è fatto vedere Witsel, anch'egli con un sinistro dalla distanza, ma Hasabe ha deviato regalando un corner agli avversari. Dieci minuti dopo si è fatto vedere Lukaku, che da due passi dalla porta non è riuscito a insaccare, permettendo a Yoshida di liberare l'area. Un minuto dopo ecco Hazard con un sinistro dal limite che Kawashima ha respinto con i pugni. Al 28' corner per il Belgio e cross di Hazard per Kompany in buona posizione, ma la palla è andata a finire direttamente in fallo laterale. Il Giappone ha rimediato un cartellino giallo al 40' con Shibasaki, poi al 45' ha sfiorato il gol con Osako che è arrivato con il piede su un tiro-cross di Nagatomo, ma Courtois ha bloccato in due tempi. Le squadre sono così andate negli spogliatoi sullo 0-0.

Il secondo tempo è stato molto più emozionante. Già al 48' è arrivato il gol del Giappone che ha sbloccato la partita con Haraguchi, che ha ricevuto la palla da Shibasaki, nonostante Vertonghen l'abbia sfiorata, ma senza infastidire troppo il centrocampista nipponico che con un destro in diagonale ha insaccato alle spalle di Courtois. Al 50' il Belgio ha sfiorato il pareggio prendendo il palo con Hazard, che ha tirato un interno destro dai 12 metri, ma ha preso il legno. Due minuti dopo ecco il raddoppio del Giappone con Inui, che dai 22 metri ha fatto partire un destro a uscire che ha trafitto Courtois. Il Belgio si è rimboccato le maniche e ha trovato il primo gol al 69' con Ventonghen, una rete abbastanza fortuita sugli sviluppi del calcio d'angolo. Il belga stava cercando di mettere la palla in mezzo di testa, invece è riuscito a mandarla in rete con una traiettoria parabolica. Al 74' è arrivato il gol del pareggio firmato da Fellaini che, sugli sviluppi di un corner, ha ricevuto il cross da Hazard e ha schiacciato di testa in rete. A sventare il rischio dei supplementari ci ha pensato Chadli che, al terzo minuto di recupero, ha coronato il contropiede belga innescato da De Bruyne che ha servito Meunier, Lukaku ha fato velo e Chadli ha messo la palla in rete di destro da due passi. Non c'è stato tempo per altro perché l'arbitro ha fischiato la fine del match e dunque il passaggio del turno del Belgio.

Belgio-Giappone 3-2: highlights e tabellino

CLICCA QUI per tutti gli highlights dell'ottavo di finale tra Belgio e Giappone del 2 luglio 2018. Qui di seguito il tabellino.

Belgio-Giappone 3-2

Marcatori: 3′ st, Haraguchi (G); 7′ st, Inui (G); 25′ st, Vertonghen (B); 29′ st, Fellaini (B); 49′ st, Chadli (B)

Belgio (3-4-3): Courtois 5.5; Alderweireld 5.5, Kompany 6, Vertonghen 6.5; Meunier 5, Witsel 6, De Bruyne 5.5, Carrasco 5 (20′ st, Chadli 7.5); Mertens 5 (20′ st, Fellaini 7), R. Lukaku 6, E. Hazard 6.5

Giappone (4-2-3-1): Kawashima 7; Nagatomo 6.5, Shoji 6.5, Sakai 6, Yoshida 5.5; Shibasaki 6 (36′ st, Yamaguchi 5.5), Hasebe 6; Kagawa 6.5, Inui 7, Haraguchi 6.5(36′ st, Honda 6); Osako 6

Arbitro: Malang Diedhiou
Ammonizioni: Shibasaki (G)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO