Paolo Maldini torna al Milan: è il direttore dello sviluppo strategico dell'area sport

Domani, alle ore 16:30, la presentazione ufficiale.

Leonardo e Paolo Maldini di nuovo insieme

Aggiornamento ore 16:41 - Ora è ufficiale: Paolo Maldini è tornato al Milan. Sarà il nuovo direttore dello sviluppo strategico dell'area sport. Il presidente Paolo Scaroni lo accoglie così:

"Non ci sono parole per descrivere ciò che Paolo rappresenta per il Milan. È stato un privilegio vederlo giocare e vincere innumerevoli trofei in campo. Sono felice e onorato di lavorare con lui in questo suo nuovo ruolo. La leadership e l'esperienza di Maldini saranno di grande beneficio per il club, così come la sua passione e la sua energia. La nomina di oggi è un ulteriore segno dell'impegno di Elliott per costruire una solida base per un successo a lungo termine. Non sarà facile e ci vorrà del tempo, ma abbiamo obiettivi ambiziosi e l'arrivo di Paolo è un passo importante verso il ritorno al grande Milan"

Domani, lunedì 6 agosto 2018, alle ore 16:30, ci sarà la conferenza stampa ufficiale di presentazione. Dopo 9 anni, dunque, il Milan torna a essere la casa di Paolo Maldini.

Paolo Maldini sta tornando al Milan


Uno degli argomenti più discussi oggi tra gli appassionati di calcio (e trend topic su Twitter) è il sempre più probabile ritorno di Paolo Maldini al Milan, in un ruolo importante (ma non si sa ancora quale). Le speranze dei supporters rossoneri sono alimentati da due fattori:

1) le parole di Leonardo, direttore generale del nuovo Milan di proprietà del Fondo Elliott, che ha detto: "Paolo è un grande amico, lui e la sua famiglia rappresentano la storia Milan: è un valore unico, enorme, se venisse con noi sarebbe molto bello. Vediamo"

2) questa foto pubblicata da Paolo Maldini su Instagram con la didascalia "Red and Black my favourite colors"

Red and Black my favorite colors

Un post condiviso da Paolo Maldini (@paolomaldini) in data:

Non sembra solo un modo di far notare il suo outfit firmato Nike, ma potrebbe essere un messaggio o un modo per preparare il terreno in vista di un grande annuncio. Di certo è bastato per alimentare i sogni dei tifosi, in tanti nei commenti già gli danno il "bentornato" senza che ci sia ancora alcuna notizia ufficiale. La convinzione dei rossoneri è che se Paolo Maldini questa volta ha accettato di entrare nel progetto Milan, vuol dire che si tratta di un progetto serio e non come quello della fallimentare gestione cinese.

Intanto domani a Milano è atteso Gordon Singer, colui che, insieme al padre Paul Singer, guida il fondo Elliott proprietario della società rossonera. È possono che Singer voglia incontrare, oltre a Leonardo che si sta dando da fare per costruire la migliore squadra, anche Paolo Maldini, per discutere del suo nuovo ruolo, anche se per i tifosi sarà per sempre "il capitano".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 158 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail