Monza, le regole di Berlusconi: "Niente barba o tatuaggi. Esempio di correttezza in campo"

"Saranno un esempio di correttezza in campo. Si scuseranno con gli avversari in caso di fallo e tratteranno l’arbitro come un signore"

Berlusconi e Galliani - Monza

A pochi giorni dall'ufficializzazione dell'acquisto del Monza, Silvio Berlusconi ha parlato del progetto nel corso dell'evento di Forza Italia "Idee per l’Italia a Milano". Lì, al fianco del socio in affari Adriano Galliani, il leader di Forza Italia ha spiegato che intende fare qualcosa di diverso dal calcio attuale, a cominciare dall'aspetto esteriore dei giocatori che faranno parte della squadra.

Tra il serio e il faceto, e tra gli applausi dei suoi sostenitori, Berlusconi sembra avere in mente una squadra di chierichetti, anche se tutti rigorosamente italiani:

Con il Monza abbiamo in mente un programma particolare. Sarà una squadra giovane e tutta composta da giocatori italiani, tutti ragazzi. Dovranno avere i capelli in ordine - c’è già un parrucchiere di Monza che ha detto farà i capelli gratis. Niente barba e niente tatuaggi, così come non dovranno portare orgogliosamente orecchini vari.

Non solo. I giocatori del Monza, secondo Berlusconi, dovranno anche comportarsi bene in campo:

Saranno un esempio di correttezza in campo. Si scuseranno con gli avversari in caso di fallo e tratteranno l’arbitro come un signore.

E fuori dal campo:

Se richiesto l’autografo non faranno schizzi, ma scriveranno bene nome e cognome e andranno sempre in giro vestiti con sobrietà e a modo. Voglio qualcosa di diverso dal calcio attuale.

Nel delirio berlusconiano, la faccia di Galliani sembra esser passata da divertita a preoccupata, mentre l'organizzatrice dell'evento, l'ex Ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini, assisteva divertita al siparietto.

Difficile ipotizzare quanto ci sia di vero in queste parole, ma non ci sono dubbi sul fatto che l'intento dell'ex Presidente del Consiglio sia stato raggiunto: far parlare della squadra e della sua nuova incursione nel mondo del calcio.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 79 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail