Real Madrid: retromarcia Perez, Conte torna in corsa per la panchina

Solari non convince, Laudrup e Martinez sono difficili

conte real madrid

Antonio Conte e il Real Madrid, non è ancora detta l’ultima parola. Proprio quando sembrava che il tecnico italiano fosse molto lontano dal club spagnolo che nei giorni scorsi ha dato il benservito a Lopetegui, arriva il ripensamento di Florentino Perez. La panchina delle Merengues è stata affidata per il momento a Santiago Solari, che a meno di sorprese sarà solamente un traghettatore per due settimane. Secondo ‘AS’, il presidente del Real Madrid sta continuando a vagliare tutte le alternative per trovare il tecnico che dovrà accompagnare i Blancos da qui al termine della stagione e quello di Antonio Conte è un nome ancora valido.

I veterani dello spogliatoio pare spingano per una conferma di Solari, ma Perez interpreta la cosa come una volontà di “autogestione” da parte dello spogliatoio. Un tecnico “debole” consentirebbe a Sergio Ramos e compagnia di fare il bello e il cattivo tempo, un’eventualità che il patron dei campioni d’Europa vuole scongiurare a tutti i costi. È per questo che ha pensato a Roberto Martinez, ct del Belgio che può liberarsi senza il pagamento di penali, e all’ex Michael Laudrup. Due piste suggestive, ma al momento non percorribili perché i diretti interessati non sembrano entusiasmati dalla possibilità di imbarcarsi in un’avventura difficile nemmeno a metà stagione.

Conte, dunque, rimane tecnicamente la soluzione migliore per Perez, ma ci sono da superare alcuni ostacoli. Il primo è di tipo economico, con il tecnico italiano a chiedere 10 milioni contro gli 8 offerti da Perez; il secondo riguarda la durata dell’accordo, con i presidente del Real che vorrebbe fermarsi ad un anno e mezzo, mentre il tecnico ex Juve e Chelsea ne vorrebbe due e mezzo. Gli altri problemi potrebbero giungere appunto dallo spogliatoio, con Ramos a guidare già una fronda contro il prossimo allenatore, reo di aver scaricato al Chelsea il suo amico Diego Costa. E non è tutto, perché pare Conte abbia già avanzato richieste sul mercato: un regista difensivo dalle caratteristiche simili a Bonucci e un regista di centrocampo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail