Video gol, Milan-Genoa 2-1: decide Romagnoli nel recupero

Romagnoli da 3 punti


.

Alessio Romagnoli ha regalato al Milan 3 punti pesantissimi in chiave Champions League, grazie ai quali i rossoneri si sono portati al quarto posto della classifica. Vincere questo recupero della prima giornata di campionato era infatti fondamentale per la squadra di Gattuso, fino ad ora sempre rimasta fuori dalla lotta per le posizioni che contano.

Nella rifinitura Gattuso ha perso Biglia, fermato da un problema muscolare. Il forfait dell'argentino ha indotto il tecnico a stravolgere i suoi piani, passando alla difesa a 3 e ad un robustissimo centrocampo con Kessie, Bakayoko e Calhanoglu. Il cambio di modulo sembrava sacrificare eccessivamente Suso, dirottato sull'esterno, che invece è subito risultato decisivo al quarto minuto spedendo il pallone in rete con un gran tiro dalla lunga distanza.

Ad inizio ripresa Radu è stato costretto a fare gli straordinari per opporsi ad una conclusione deviata di Higuain. All'56esimo invece Donnarumma non ha potuto fare nulla per impedire ad un pallone calciato da Kouamé - e deviato in modo decisivo da Romagnoli - di entrare in rete. Il Milan si è subito rovesciato in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio ma ha trovato sulla sua strada un frizzante Radu, bravissimo ad opporsi ai tentativi di Higuain, Kessié e Suso.

Nel recupero, proprio quando l'impresa sembrava vicina, Radu ha fatto la frittata uscendo con il pugno chiuso per allontanare un pallone sparacchiato in area da un milanista; pessimo stilisticamente ed anche nella scelta perché la sua respinta è andata a finire proprio sul piede di un reattivo Romagnoli, che è così riuscito ad entrare per la seconda volta nella stessa serata nel tabellino dei marcatori.

Tabellino: Milan-Genoa 2-1

(primo tempo 1-0)

MARCATORI: Suso (M) al 4' p.t.; aut. di Romagnoli (M) all'11' s.t., Romagnoli (M) al 46' s.t.

MILAN (3-5-2) G. Donnarumma; Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu (dal 38' s.t. Castillejo), Laxalt (dal 18' s.t. Abate); Higuain, Cutrone. (Reina, A. Donnarumma, Bellanova, Conti, Simic, Zapata, Bertolacci, Mauri, Borini, Halilovic). Allenatore: Gattuso.

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Gunter, Criscito; Lazovic, Romulo (dal 22' s.t. Veloso), Mazzitelli (dal 33' s.t. Omeonga), Bessa, Zukanovic; Kouamé, Piatek (dal 40' s.t. Pandev). (Vodisek, Russo, Pereira, L. Lopez, Rolon, Hiljemark, Medeiros, Dalmonte, Lapadula). Allenatore: Juric.

ARBITRO: Pasqua.

AMMONITI: Criscito, Kessie, Veloso, Rodriguez.

FOTO: Milan-Genoa 2-1

  • shares
  • +1
  • Mail