Libertadores: River-Boca rinviata a data da destinarsi

Finale di ritorno rinviata a data da destinarsi (e non al Monumental)

libertadores river boca pullman

25 NOVEMBRE 2018, ORE 18:15 - River Plate-Boca Juniors, finale di ritorno di Copa Libertadores, è stata rinviata a data da destinarsi. La Conmebol, dopo gli incidenti avvenuti ieri, aveva in un primo momento rinviato la gara di un giorno, ma nemmeno oggi ci sono le condizioni affinché la partita possa disputarsi. "La colpa di questo non è della Conmebol, non ci sono le condizioni per disputare la partita in pari condizioni", ha dichiarato il presidente Alejandro Dominguez. Se si fosse giocato, infatti, il Boca avrebbe dovuto rinunciare ad alcuni suoi calciatori feriti nell’attacco al pullman di ieri. I tifosi del River, che erano già entrati al Monumental, stanno lasciando l’impianto e probabilmente non potranno più assistere alla finale di Copa Libertadores nel proprio impianto. Stando alle ultime indiscrezioni, se il Boca Juniors non otterrà addirittura la vittoria a tavolino, la gara dovrebbe giocarsi in altra sede.


Libertadores | River-Boca rinviata

ORE 23.29 - Ad oltre tre ore dall'ipotetico fischio di inizio della finale di ritorno di Libertadores fra River Plate e Boca Juniors la Conmebol ha comunicato il rinvio della partita.

Dopo l'assalto al bus del Boca Juniors, con incidenti e feriti, i continui rinvii del fischio di inizio sembravano lasciar presupporre che il Boca potesse essere costretto a giocare.

Alla fine la decisione: il match verrà giocato domani, sempre in casa del River Plate (e con pubblico, anche dopo gli scontri) alle 21.00 ora italiana.

ORE 21:55 - Altro rinvio per River-Boca: la Conmebol ha deciso che si giocherà alle 23.15 italiane (le 19.15 locali), ma la posizione degli Xeneizes non cambia, non vogliono scendere in campo. Intanto, non solo Perez, ma anche Lamardo avrebbe rimediato una lesione alla cornea. Di sicuro i due non potranno scendere in campo.

Libertadores | River-Boca | Incidenti

Copa Libertadores, finale di ritorno River Plate-Boca Juniors (andata 2-2). Il match è stato ufficialmente posticipato alle 22 da parte della Conmebol per via della fitta sassaiola e lancio di bengala che ha colpito il pullman degli Xeneizes diretto al Monumental. Stando a quanto riferisce la stampa locale, l’autista del mezzo avrebbe riportato diverse ferite dopo la rottura del parabrezza, mentre alcuni calciatori del Boca sarebbero sotto shock. Il personale medico è attualmente impegnato in questi minuti all’interno dello spogliatoio gialloblu per fare in modo che la situazione torni alla normalità prima del fischio d’inizio.

Incidenti si segnalano, intanto, anche ai tornelli, dove un gruppo di tifosi “millonarios”, seppur privi di regolari biglietti, è riuscito a forzare i blocchi entrando in contatto con le forze dell’ordine. I media locali riferiscono anche che i calciatori Tevez e Izquierdoz stiano lamentando gli effetti dei gas urticanti lanciati contro il pullman del Boca, mentre Pablo Perez è stato trasportato in ospedale per problemi a un occhio, colpito dalle schegge di vetro di un finestrino infranto dalla sassaiola. Probabilmente sarebbe meglio non giocare.




  • shares
  • +1
  • Mail