In arrivo un nuovo riconoscimento per Alessandro Del Piero



Alessandro Del Piero sta vivendo in queste ultime sue stagioni una seconda giovinezza, il capitano della Juve nel giro di due anni ha superato Boniperti in cima alla classifica dei cannonieri bianconeri di tutti i tempi, poi ha raggiunto quota 200 e in un lampo si è trovato a festeggiare anche il gol numero 250. Una carriera straordinaria che piano piano ha messo d'accordo tutti, juventini e non, e sta per arrivare per lui un nuovo riconoscimento.

Certo non sarà il pallone d'oro, premio che in qualche circostanza forse avrebbe anche meritato, si tratta invece del titolo di atleta maschile dell'anno che con buona probabilità gli sarà attribuito. Ad assegnarlo è il telegiornale più seguito in Italia, il Tg1, che attraverso un sondaggio (clicca qui per votare) ha chiesto ai suoi telespettatori di scegliere il loro sportivo preferito in una rosa di cinque candidati. Gli avversari di Del Piero sono il grande Valentino Rossi, gli eroi di Pechino, Roberto Cammarelle e Alex Schwazer, e il ciclista iridato Alessandro Ballan.

Avversari di tutto rispetto anche se si può obiettare che l'esposizione mediatica che ha il calcio nel nostro paese è sicuramente superiore rispetto a quella di altri sport. Il vero testa a testa avrebbe però dovuto avere come protagonisti lo juventino e il centauro di Tavullia neo campione del mondo. Inutile dire che per il momento non c'è stata vera competizione, il Del Piero di questi tempi è uno schiaccia sassi e non ci ha messo molto a "doppiare" il Dottore.

Ad oggi il 51,14% dei votanti ha preferito lui mentre soltanto il 20,72% degli ascoltatori del Tg hanno scelto Rossi. Seguono poi in classifica il marciatore Schwazer con il 15,75% dei voti, Roberto Cammarelle (8,38%) e Alessandro Ballan (4,01%). A Del Piero vengono riconosciute non solo le sue doti da sportivo ma anche quelle umane, fattori che evidentemente riescono a mettere tutti d'accordo. E' vero che 34 anni cominciano a essere tanti ma chissà che questa sua splendida carriera non possa regalargli ancora qualche successo di quelli clamorosi, ormai ci ha abituati a tutto e nulla sembra fuori dalla sua portata.

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: