Roma-Bordeaux 2-0: primo posto davanti al Chelsea, la banda Spalletti non si ferma più



L'appetito vien mangiando e la Roma, a digiuno totale per i primi due mesi della stagione, sembra non voler smettere più di mangiare. In una città umorale all'ennesima potenza esiste il serio rischio che il momento magico dei giallorossi, dopo lo stillicidio di critiche ricevute ad inizio stagione, sia vissuto in maniera troppo euforica. In realtà il gruppo di Spalletti ha saputo isolarsi alla perfezione quando le cose andavano molto male ed ora sta raccogliendo frutti insperati fino a qualche tempo fa. (Foto - Video)

Il primo posto nel girone entra negli annali della storia romanista. Mai (nemmeno ai tempi di Capello) la Roma è riuscita a conseguire questo inaspettato risultato in un girone di Champions League. E chissà, continuando la politica dei piccoli passetti e rimanendo in tema di appetito, oltre ai tifosi più sognatori, anche qualche giocatore giallorosso forse starà pensando proprio alla pietanza più ghiotta e difficile da raggiungere: la finale di Champions League del 27 maggio 2009 che si disputerà proprio all'Olimpico.

La sesta vittoria consecutiva tra campionato e coppa passa tra i piedi di Brighi e Totti. Una piacevole sorpresa il primo, già alla terza rete nella competizione europea, una conferma nemmeno troppo scontata per il secondo, dato per semi bollito troppo anticipatamente dopo il lungo periodo di convalescenza. Dopo un primo tempo bloccato tatticamente che non regala alcuna emozione la Roma sblocca la partita al 61esimo, con il goal di Brighi servito perfettamente da Perrotta al centro dell'area di rigore.

A questo punto la Roma è in testa al girone e il risultato di Londra diventa ininfluente perché i primi due posti rimangono invariati. E in contropiede, a dieci minuti dal termine, Menez (autore di una buona partita) lancia Totti in velocità: tiro secco a filo d'erba per il 2-0 che mette la parola fine alla partita.

Il tabellino
ROMA-BORDEAUX 2-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: Brighi al 16', Totti al 34' s.t.
ROMA (4-3-2-1): Doni; Panucci, Mexes, Juan, Riise; Perrotta (44' s.t. Pizarro), De Rossi, Brighi; Baptista, Menez (35' s.t.Cicinho); Totti (43' s.t. Vucinic). (Artur, Loria, Cassetti, Montella). All. Spalletti.
BORDEAUX (4-2-3-1): Ramè; Chalmè, Planus, Diawara, Jurietti; Fernando, Diarra; Gouffran (13' s.t. Cavenaghi), Gourcuff, Wendel (24' s.t. Bellion); Chamakh (24' s.t. Jussie). (Valverde, Placente, Traorè, Tremoulinas). All. Blanc.
ARBITRO: Fandel (Germania).
NOTE: cielo nuvoloso, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 60 mila circa. Ammoniti: Chalmè, Brighi, Jurietti, Diawara. Recupero: 1' p.t., 2' s.t.


Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)

Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
Le foto di Roma - Bordeaux (2-0)
  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: