Arbitro donna vittima di insulti sessisti: "Datti ai fornelli"

I fatti risalgono a domenica 25 novembre, la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

arbitro donna insulti sessisti

Arbitro donna vittima di insulti sessisti nel campionato di Seconda Categoria veneta. È accaduto durante la partita Marchesane-Real Stroppari: secondo quanto riferisce “Itasportpress”, prima il tecnico del Real Stroppari, Iames Roggia, e poi tutto il pubblico presente allo stadio si sono lasciati andare ad insulti ed atteggiamenti di discriminazione sessuale nei confronti del direttore di gara. "Cambia lavoro, la domenica datti ai fornelli!", è solo una delle frasi con cui è stata apostrofata Sara Semenzin, 19enne arbitro di Castelfranco Veneto.

Al triplice fischio finale, l’arbitro donna è stata costretta a subire frasi di ogni genere da parte dell’allenatore della squadra ospite e dal pubblico. Un episodio grave che non poteva sfuggire di certo al giudice sportivo territoriale: mister Roggia è stato squalificato fino al 30 giugno 2019 per atteggiamento irriguardoso e violento nei confronti della direttrice di gara. I fatti sono accaduti domenica 25 novembre, ovvero nel giorno della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, peggio di così non si poteva proprio fare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail