Lazio: scontri polizia-tifosi alla festa dei 119 anni

lazio festa 119 anni polizia tifosi

La Lazio festeggia oggi la festa di compleanno numero 119, ma la giornata è già stata rovinata dagli scontri avvenuti nella notte tra i tifosi biancocelesti e la polizia. I supporter della Lazio si sono dati appuntamento in piazza della Libertà per ricordare la fondazione del club avvenuta il 9 gennaio del 1900. Presenti, secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, circa 2.500 sostenitori del club laziale alcuni dei quali si sono resi protagonisti di scontri con la polizia. Stando alla redazione sportiva Mediaset, un gruppo di ultras a volto coperto si è staccato dagli altri tifosi iniziando a lanciare bottiglie contro gli agenti. La polizia ha a sua volta risposto con cariche ed idranti.

Il primo bilancio è di tre ultras fermati e sette agenti feriti. Contravvenendo alla tradizione, alla festa ha partecipato anche il presidente Claudio Lotito, che ha parlato a Sky Sport mentre sullo sfondo si sentono distintamente le esplosioni fortissime di petardi:

Gli auguri che faccio alla Lazio - ha dichiarato il patron del club capitolino - è che riacquisti quel ruolo importante e trainante. La società non ha interesse ad essere indebolita o rafforzata in questo momento. Quello che sarà possibile fare sul mercato in relazione, sarà fatto. Anche i tifosi devono essere uniti per poter raggiungere quello che noi ci siamo prefissati.

  • shares
  • +1
  • Mail