Emiliano Sala, ritrovati i primi detriti del velivolo scomparso

Emiliano Sala

Sarebbero iniziati ad emergere dal canale delle Manica i primi detriti dell'aereo da turismo a bordo del quale stava viaggiando il calciatore Emiliano Sala, svanito dai radar il 21 gennaio scorso mentre era diretto a Cardiff.

A darne notizia oggi è stato l'Air Accidents Investigation Branch (AAIB), l'ufficio del governo britannico incaricato di analizzare gli incidenti aerei che coinvolgono il Regno Unito, che dal giorno della scomparsa del Piper Malibu sta collaborando con le autorità francesi. I primi detriti - una parte del cuscino di un sedile e un cuscino più o meno integro - sono stati rinvenuti sulla spiaggia di Surtainville, in Francia, nella giornata di lunedì 28 gennaio.

L'AAIB ha confermato che da una prima analisi dei detriti è molto probabile che si tratti di pezzi del Piper Malibu che stava trasportando Sala a Cardiff. Ulteriori conferme dovrebbero arrivare nelle prossime ore, mentre le ricerche del velivolo da parte delle autorità britanniche riprenderanno tra questo fine settimana e l'inizio della prossima settimana, a seconda delle condizioni meteo e del mare.

  • shares
  • +1
  • Mail