Roma, l'annuncio della Raggi: "Cantieri nuovo stadio entro l'anno"

nuovo stadio roma

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, fa un importante annuncio per i tifosi giallorossi: "Lo stadio della Roma si fa". Presentando la relazione del Politecnico di Torino sulla mobilità relativa all'impianto previsto a Tor di Valle, la prima cittadina della capitale ha sottolineato che "i proponenti, se vogliono, potranno aprire i cantieri già entro l'anno". Quanto alla lunghissima gestazione che l’impianto di proprietà del club giallorosso sta avendo, la Raggi ha poi sottolineato che la sua amministrazione non sia "contro le opere e le grandi opere, e lo stadio lo è, ma a favore delle opere utili, che portano beneficio alla città".


Da giorni traspariva ottimismo sul via libera definitivo alla realizzazione dello stadio della Roma, ma oggi è arrivato l’annuncio ufficiale che ha voluto dare la sindaca in prima persona: "Non ero obbligata a richiedere questo parere del Politecnico, visto che la stessa procura aveva già detto che non c'erano problemi sul progetto - ha proseguito - ma siamo rassicurati dal fatto che la modifica richiesta rispetto al progetto iniziale vada ad impattare in modo positivo su Roma. Questa opera rispetta tutti gli standard a livello ambientale".

Baldissoni: "Solo un passaggio"

Dopo aver assistito alla conferenza stampa, il vicepresidente esecutivo della Roma, Mauro Baldissoni, si è così espresso ai giornalisti presenti: "È solo un passaggio, sapete quant’è che stiamo lavorando su questo progetto con l’amministrazione. È un passaggio fuori dalla procedura - aggiunge - , non aveva un valore giuridico ma mediatico politico, ed è stato giusto che l’amministrazione abbia fatto controlli ulteriori sulla sostenibilità del progetto. Non siamo sorpresi, ci attendevamo un esito positivo […] Parlavamo di un problema di Roma più che dello stadio in sé, la scelta di puntare sul servizio pubblico e su rotaia ci vede d’accordo perché abbiamo visto quello che è successo a San Siro dopo l’apertura della linea viola, ha portato un aumento enorme di presenze allo stadio nell’ultimo biennio perché rende più semplice e comodo accedere allo stadio. Ed è giusto che questo accada anche a Roma, in linea con le migliori indicazioni a livello europeo e quello che dev’essere il futuro della mobilità […] Abbiamo in mente un progetto con un’offerta intorno allo stadio di intrattenimento che sarà al servizio dell’utenza in modo da favorire una presenza sul sito molto più lunga, non soltanto relativa ai 90′ di partita, ma che invogli ad arrivare prima e andare via dopo essersi fermati a godere di altre possibilità di intrattenimento e anche questo dovrebbe favorire l’afflusso e il deflusso […] È interesse della Roma che tutti quelli che verranno alla partita possano farlo nelle migliori condizioni possibile".

  • shares
  • +1
  • Mail