Europa League: Inter eliminata dal Francoforte

Come il Napoli, anche l'Inter ha perso la gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Per gli azzurri quella sul campo del Salisburgo è stata una sconfitta indolore, mentre per la squadra di Spalletti ha comportato l'eliminazione dalla coppa. La sfida della scorsa settimana in casa dell'Eintracht Francoforte era infatti terminata 0-0, mentre il Napoli si era imposto 3-0 al San Paolo.

A decidere la sfida e la qualificazione ci ha pensato Luka Jović, nuovo astro nascente del calcio continentale. Il serbo è letteralmente sbocciato in questa stagione e sicuramente l'estate prossima ci sarà una fila bella lunga di pretendenti davanti alla sede del Benfica, che ne detiene il cartellino. Il gol di questa sera è il numero 22 in stagione, il settimo in Europa League, senza dimenticare i 7 assist forniti ai compagni di squadra.

Il gol del vantaggio dei tedeschi è arrivato al sesto minuto con la complicità di De Vrij, che ha innescato con un maldestro colpo di testa la corsa di Jović verso la porta avversaria; perfetto poi l'attaccante dei tedeschi nell'avventarsi sul pallone e nel beffare Handanovic con un pallonetto.

Priva di Asamoah, Icardi, Lautaro Martinez, Miranda, Nainggolan e Vrsaljko, senza dimenticare i fuori lista Joao Mario e Gagliardini, l'Inter non è mai parsa nella condizione di poter rimontare. Tanti gli errori tecnici e i palloni sparacchiati in avanti alla disperata ricerca di Keita Baldé, unico terminale offensivo a disposizione di Spalletti. L'allenatore nerazzurro nel finale ha provato anche a gettare nella mischia i giovanissimi Esposito e Merola, ma piuttosto che avvicinarsi al pareggio ha perlopiù rischiato di subire il gol del definitivo KO.

Anche questa stagione dell'Inter si può definire un fallimento. In estate qualcuno la considerava addirittura "l'anti-Juve", ma a due mesi dalla fine della stagione c'è ancora molto da fare per non perdere il treno della qualificazione in Champions.

Tabellino: Inter-Francoforte 0-1

Marcatori: al 6' pt Jovic

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cédric (dal 17′ st Ranocchia), De Vrij, Skriniar, D’Ambrosio; Vecino, Borja Valero (dal 27′ st Esposito); Politano (dal 35′ st Merola), Candreva, Perisic; Keita. A disposizione: Padelli, Zappa, Gavioli, Zappa, Brozovic. Allenatore: Luciano Spalletti.

EINTRACHT FRANCOFORTE (4-4-2): Trapp; N’Dicka, Hinteregger, Hasebe, Da Costa; Kostic, Willems (dal 27′ st Stendera), Rode (dal 43′ st Paciencia); Gacinovic (dal 14′ st De Guzman); Jovic, Haller. A disposizione: Ronnow, Falette, Russ, Tawatha. Allenatore: Christian Peintinger (sostituisce lo squalificato Adolf Hutter).

Ammonizioni: D’Ambrosio, Borja Valero, Haller, Rode, Paciencia, Skriniar

Foto: Inter-Francoforte 0-1

  • shares
  • +1
  • Mail