L'Arsenal tenta Arshavin e lo Zenit San Pietroburgo con 21 milioni di euro

Secondo Maxim Mitrofanov, direttore generale dello Zenit San Pietroburgo interpellato in giornata dalla radio "Eco di Mosca", già nel prossimo gennaio l'Arsenal sarebbe disposto a versare 21 milioni di euro nelle casse della società russa per accaparrarsi l'intero cartellino Andrei Arshavin. Secondo Mitrofanov il club di San Pietroburgo avrebbe confermato la propria disponibilità alla vendita del suo gioiello, cercato dalle società di mezza Europa dopo la fine degli Europei e il colpo decisivo potrebbe metterlo a segno l'Arsenal, con l'entusiastico beneplacito di Arsene Wenger.

Negli ultimi tempi, oltre all'attenzione (conclamata e poi scemata dal gioco al rialzo dello Zenit) del Barcellona e al chiacchiericcio di mercato che lo ha accostato più volte a Inter, Milan e Juventus, si sarebbe fatto avanti con insistenza anche un'altra società inglese, il Tottenham. E fino a qualche giorno fa anche il Real Madrid, dopo una prima parte di stagione al di sotto delle aspettative e quantomai bisognoso e voglioso di regalare alla propria platea un grande nome dopo gli acquisti di Lassana Diarra e Huntelaar, per bocca del suo nuovo allenatore, Juande Ramos, dava il proprio consenso all'operazione Arshavin.

Ma l'Arsenal ora ha un bel vantaggio sulla concorrenza.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: