La vittoria in Casa Azzurri


Fuori uno.

Il secondo impegno ufficiale della nazionale in questo mondiale tedesco (il primo è stato l'incontro con la primavera del Duisburg) ha dato l'esito che noi tutti si sperava: la vittoria. Un po' sudata, ok...e forse un "rigorino" ci sarebbe pure stato in favore della nazionale Ghanese, ma viste le cure dell'arbitro Moreno agli scorsi mondiali, era ora che qualcosa girasse anche a nostro favore.

In Casa Azzurri è stata un po' criticata la sostituzione di Totti con Camoranesi (non tanto per le persone ma per il gioco privato di un attaccante) ma si è esultato alla grande in occasione del primo gol mondiale di Iaquinta ed, ovviamente, dopo la bomba di Pirlo.

Avanti così: i giornalisti, che a cena non si sono risparmiati alcuni momenti al vetriolo su Lippi, sembrano ora più sereni.

Non vedo l'ora di leggere cosa scriveranno i colleghi sui giornali di domani.






  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: