La Procura smentisce Il Giornale: "L'Inter non è sotto inchiesta"

Il Giornale di oggi ha pubblicato un articolo che riportava il contenuto di un rapporto depositato dal sostituto procuratore Stefano Ciaviardi della Procura di Milano e lasciava intendere si sarebbe presto aperta un'inchiesta sul finale dello scorso campionato di Serie A vinto dai nerazzurri all'ultima giornata. Il contenuto del verbale redatto dalla polizia giudiziaria avrebbe posto l'attenzione sul "calo" dell'Inter nella seconda parte della stagione, un calo che sarebbe stato teso a permettere alla Roma di risalire in classifica e alterare così le quote per le scommesse sulla squadra vincitrice finale e quelle delle singole partite.

La notizia era scioccante anche nei dettagli che citavano le singole partite nelle quali l'Inter bruciava parte del vantaggio sui giallorossi come "prove" del presunto misfatto. Tanto per fare un esempio Marco Materazzi avrebbe volontariamente sbagliato il calcio di rigore nella partita contro il Siena, rigore parato da Manninger, per "non vincere" lo scudetto con una giornata di anticipo. Non solo, questo fantomatico rapporto si avventurerebbe anche in giudizi sulle scelte tecniche di Roberto Mancini, allora allenatore dell'Inter, scelte che sarebbero state appositamente "sbagliate".

Francamente assurdo, al punto che già in mattinata la stessa Procura di Milano si è affrettata a chiarire che non c'è alcuna inchiesta in corso sul campionato scorso. Il Presidente Moratti aveva già espresso, lapidario, il suo giudizio sulla questione: "È una buffonata, ed è già stato smentito dalla Procura e quindi non c'è bisogno della mia smentita.".

Così l'Inter è passata al contrattacco e, attraverso il sito ufficiale, ha emesso questo comunicato:


In relazione al disinvolto e fuorviante titolo comparso oggi sulla prima pagina de Il Giornale, contenente una dichiarazione che non risulta essere mai stata resa, F.C. Internazionale Milano ribadisce che, come precisato dalla Procura della Repubblica di Milano, non esiste, presso tale Autorità, nessuna inchiesta sull'andamento del campionato 2007/2008 ed in particolare sull'Inter. La Società tutelerà la propria immagine in tutte le sedi competenti

Ma da Il Giornale fanno sapere di non temere la risposta dell'Inter, il rapporto di polizia esiste ed è stato depositato, il quotidiano rivendica la sua libertà di riportare la notizia.


Il presidente dell'Inter è libero di definire 'una buffonata' il rapporto di polizia depositato agli atti dal sostituto procuratore Stefano Ciavardi, ma non può definire 'una buffonata' l'articolo del Giornale, che si è limitato a riportare una notizia vera in termini corretti. Dare le notizie è il lavoro dei giornalisti, piaccia o no al presidente Moratti.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO