Bologna - Fiorentina: riecco Mutu e i viola tornano a volare


È stata recuperata oggi la partita tra Bologna e Fiorentina, dopo che ieri era stato impossibile rendere praticabile il terreno del Dall'Ara a causa delle abbondanti nevicate. Alla fine dei novanta minuti ha prevalso la formazione di Prandelli con un netto 3-1, il trascinatore dei viola è stato Adrian Mutu che con una doppietta ha smorzato ben presto i sogni di gloria felsinei. Dopo il gol rossoblu di Mingazzini ha arrotondato lo score finale Gilardino (Video).

Le due formazioni sono messe in campo con uno speculare 4-3-1-2. Nel Bologna parte da titolare l'ex Osvaldo che fa coppia con capocannoniere Di Vaio. Prandelli si affida invece alla collaudata coppia d'attacco costituita da Mutu e Gilardino. La squadra toscana è più frizzante sin dai primi minuti e dopo soli 360 secondi riesce a violare la porta di Antonioli: Mutu d'esterno destro mette a segno il suo centesimo gol italiano e rende facile la vita dei suoi compagni.

Il secondo sigillo arriva dopo dieci minuti rispetto al primo, servito ancora da Montolivo il rumeno supera il portiere del Bologna con un tocco morbido. I padroni di casa in tutto ciò non riescono ad impensierire Frey, soltanto Osvaldo tra i due gol chiama al duro lavoro il portiere francese. La difesa viola regge bene grazie anche al fatto che la squadra riesce a mantenere il baricentro alto, limitando così la pericolosità della manovra offensiva avversaria.

In apertura di ripresa però il Bologna riapre la partita con Mingazzini che, approfittando di un corto rinvio di testa di Vargas, mette la palla in rete di sinistro. Il centrocampista può festeggiare il suo primo gol in Serie A. La squadra di Mihajlovic sembra crederci ma gli ospiti di fanno più prudenti e neutralizzano la buona volontà degli avversari. Provano a arrotondare il risultato Montolivo e ancora Mutu ma con scarsi risultati, Osvaldo potrebbe siglare il gol dell'ex ma manda a lato. A tempo scaduto, infine, ci pensa Gilardino a siglare la terza rete grazie ad un buon assist di Semioli.

La Fiorentina con questa vittoria scavalca la Roma in classifica e sale al quinto posto alle spalle del Genoa, la prossima tappa si chiama Lazio sul terreno amico del Franchi. Il Bologna deve migliorare il suo andamento casalingo nettamente inferiore a quello in trasferta, in classifica si trova appaiato con il Lecce, vincente a Siena, con 22 punti. Domenica sarà di scena al Friuli e dovrà vedersela con la rigenerata Udinese di Marino.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: