Quaresma: "All'Inter ho avuto poche opportunità"


Nella prima intervista londinese (alla tv ufficiale del Chelsea) Ricardo Quaresma, oltre alle solite parole di circostanza, lamenta lo scarso impiego durante il periodo interista. Il portoghese, pagato 25 milioni di euro, è stato ceduto in prestito al Chelsea qualche istante prima della chiusura del mercato invernale. Ecco alcuni stralci dell'intervista rilasciata a Chelsea tv:

Sei felice di essere qui a Londra?

"Sono molto felice. La cosa migliore per ogni calciatore è giocare per grandi club e sono stato molto fortunato ad andare all'Inter e ora sono molto grato al signor Scolari e al Chelsea e tutti quelli che hanno reso possibile questo accordo. Adesso il mio obiettivo è di aiutare il Chelsea per conseguire gli obiettivi. Tutto ciò che desidero è di mostrare le mie qualità.

Pensi che il tuo modo di giocare sia più adatto per il Chelsea e per la Barclays Premier League o per la Serie A?

"Tutto dipende dalla squadra e, a volte, dalla fortuna. Cerco di dare il mio meglio per la squadra quando gioca. Non ho avuto molte opportunità di mostrare le mie qualità all'Inter, ma credo che questi sono tra i più grandi campionati al mondo e tutto ciò che desidero è di mostrare quanto valgo. Sono davvero contento per questa opportunità e di giocare con un ottimo club come il Chelsea."

Come ti sentirai con la concorrenza in squadra di Florent Malouda e Salomon Kalou?

"E' sempre bello avere grandi giocatori in squadra e ad avere questo tipo di concorrenza, in quanto ti rende il lavoro veramente duro. La vita è un rischio e, talvolta, si devono prendere dei rischi per il raggiungimento degli obiettivi. Credo che la concorrenza sia una cosa buona e i due sono giocatori ammiro. La mia intenzione è di lavorare sodo per ottenere il mio posto in squadra e credo che la concorrenza con grandi giocatori è ciò che rende un giocatore migliore".

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: