Amichevoli di lusso: la Spagna batte l'Inghilterra di Capello, facile l'Argentina sulla Francia


Notte di grande calcio quella consumatasi in questo undici febbraio, tante succulente portate dopo il più che ghiotto antipasto di ieri tra Brasile e Italia. A Siviglia si sono incrociate le Furie Rosse, campioni d'Europa e in serie positiva da quasi 30 partite, e l'Inghilterra, la squadra che con Fabio Capello non aveva ancora perso: la Spagna ha vinto per 2-0 giocando una partita di quantità e qualità, primo stop per il mascellone di Pieris. A Marsiglia invece Maradona esibisce un'ottima Argentina che si sbarazza dei padroni di casa della Francia con un perentorio 0-2: nella sera dei primi cento giorni da ct dell'albiceleste, l'ex Pibe de Oro si gode le magie di Messi che mette la sua firma in una serata che ha avuto poco dell'amichevole (Fotogallery).

Al Sánchez Pizjuán, dove la Spagna non ha mai perso, la partita è di quelle belle: tanta l'attesa sugli spalti, molto però gli assenti sia per i padroni di casa (su tutti Puyol e Fabregas) che per gli ospiti (da Gerrard a Rooney, da Brown al panchinaro Beckham, che poi entrerà). La squadra di Del Bosque fa la partita, i britannici assorbono e ripartono bene: Agbonlahor e Wirght-Phillips mettono spesso in apprensione gli iberici, David Villa però si vede sin da subito che è in forma. Ed è sua la firma sull'1-0 della Spagna: lancio di Xabi Alonso, Jagielka bevuto e James e trafitto. Tanti i cambi nella ripresa, Carlton Cole e Lampard sfiorano il pari, chiude il conto Llorente con un buon colpo di testa, la festa è spagnola che in fin dei conti merita il 2-0.

Qualche chilometro più a nord, invece, l'amichevole tra albiceleste e galletti è senza esclusioni di colpi; tante emozioni e occasioni da gol, alla fine vincono i sudamericani che castigano Domenech. Anelka, Henry e Ribery tengono perennemente in apprensione Carrizo, ma l'Argentina non si fa intimidire e fa il suo gioco; e a 5 minuti dall'intervallo colpisce: dopo un paio di occasioni sui piedi di Messi e Gutierrez, quest'ultimo non sbaglia, semina Sagnol e infila Mandanda. La ripresa è più cattiva, ma meno spettacolare; pochi i cambi, almeno all'inizio, un lampo sul finire: Tevez per Messi che supera Gallas e sigla lo 0-2. Per Maradona seconda importante vittoria.


Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina

Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina


Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
Le foto di Spagna-Inghilterra e Francia-Argentina
  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: