Under 21, Italia -Svezia 1-1: due rigori decidono l'anteprima degli europei



Un allenamento che ha offerto poche indicazioni al commissario tecnico della nazionale, Gigi Casiraghi. La Svezia, padrona di casa del prossimo europeo under 21 e inclusa nello stesso girone degli azzurrini (le due squadre si riaffronteranno il 19 giugno a Helsingborg), si conferma, come da tradizione, una squadra da temere soprattutto per la mole fisica. Di livello discreto il primo tempo degli azzurri, con Giovinco che sfiora il palo su punizione e Acquafresca che sigla il rigore al 27esimo (fischiato per fallo su Abate).

Nella ripresa Acquafresca lascia il posto al redivivo Balotelli che si fa notare per un bel colpo di testa e per un tiro al volo che scheggia la traversa. Il ritmo si allenta, più per demerito dell'Italia che per merito della Svezia, guidata a centrocampo dallo juventino Ekdal. E proprio da un'imbeccata del bianconero scaturisce il fallo da rigore che permette agli scandinavi di pervenire al pareggio: passaggio in profondità per Toivonen che salta Andreolli e costringe al fallo Santacroce. Wernbloom pareggia battendo dagli undici metri Consigli.

Il commento di Casiraghi dai microfoni RAI:

"È stata un'ottima partita, soprattutto nel primo tempo, con i cambi poi nel secondo tempo il ritmo è rallentato. I ragazzi, comunque, sono stati bravi. La Svezia è un'avversaria tosta sotto il profilo fisico, dispone di giocatori di grande prestanza fisica che, sui palloni lunghi, ci hanno messo un po' in difficoltà. Del resto lo sapevamo".

Il tabellino
Italia-Svezia 1-1
ITALIA (4-3-2-1): Consigli, Criscito (21' st De Silvestri), Bocchetti (1' st Santacroce), Andreolli, Motta (35' st Marzoratti), Candreva (1' st Poli), Morosini, Dessena (21' st Bottone), Giovinco (35' st Cerci), Abate, Acquafresca (1' st Balotelli). (12 Sirigu). All.: Casiraghi
SVEZIA (4-4-2): Nordfelt (1' st Hansson), Olsson (7' st Johansson), Bengtsson (18' st Karlsson), Bjarsmyr, Lustig, Bajrami (36' st Brengtsson), Ekdal (36' st Landgren), Svensson, Ozkan (18' st Molins), Wernbloom, Toivonen (36' st Oremo). (13 Lund, 17 Kurbegovic). All.: Soderberg-Lennartsson
Arbitro: Weiner (Germania)
Reti: nel pt 27' Acquafresca su rigore, nel st 19' Wernbloom su rigore

  • shares
  • Mail