Rinforzi in difesa per la Juve: Secco sulle tracce dello svedese Bjarsmyr



Alessio Secco, fresco di rinnovo contrattuale, continua a lavorare per il rafforzamento della Juventus in vista della prossima stagione. La finestra di mercato invernale non ha fatto registrare movimenti né in entrata né in uscita, ma la prossima estate potrà essere ricca di emozioni per i tifosi bianconeri. Una delle priorità è la ricerca dell'erede di Nedved, si parla tanto di Diego e Secco ha confermato che ci sono i soldi per un acquisto importante. Ma anche gli altri reparti vanno continuamente puntellati e rinforzati, in particolare in questi giorni è spuntato un nome nuovo per la difesa: si tratta del difensore svedese Mattias Bjasmyr.

A quanto pare dalle parti di Torino apprezzano particolarmente la Scandinavia, in bianconero sono già presenti due svedesi (Mellberg e Ekdal) e un danese (Poulsen), e continuano a osservare attentamente i campionati nordici. Il ventitreenne Bjasmyr è un possente ragazzone di 186 centimetri per 83 kg di peso, roccioso ma allo stesso tempo dotato di un'ottima tecnica individuale. Attualmente è in forza al Goteborg, è il capitano della nazionale under 21 svedese, presente anche nell'amichevole con l'Italia, e ha già fatto l'esordio in nazionale maggiore.

A gennaio i Rangers di Glasgow hanno offerto 6 milioni di euro per il suo cartellino ma la proposta è stata rifiutata dal giocatore stesso poiché gradirebbe un trasferimento verso l'Inghilterra o verso l'Italia. La scelta di questi due paesi non è casuale, l'idolo di Bjasmyr è lo juventino Olof Mellberg, che oltremanica ha vissuto stagioni esaltanti con la maglia dell'Aston Villa e ora sta facendo molto bene anche in Italia. La Juventus quindi si troverebbe anche nell'invidiabile posizione di essere una destinazione privilegiata, il problema sarà vincere la concorrenza.

Si perché Bjasmyr piace ad un bel po' di squadre, in Italia sono interessate a lui la Fiorentina, l'Udinese e la Sampdoria. Dalla Premier League invece hanno chiesto informazioni sul suo conto il Birmingham City e il Blackburn. In Svezia qualche giorno fa davano per certa la vicina firma con la Juve ma per il momento non c'è niente di ufficiale. Di sicuro il suo acquisto sarebbe un discreto colpo visto che stiamo parlando di un giovane dall'avvenire quanto meno interessante e considerato che le cifre in ballo non sono certo proibitive.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: