Lazio - Torino 1-1: un pareggio che scontenta tutti


Finisce 1-1 il primo anticipo di questa giornata, all'Olimpico la Lazio e il Torino si spartiscono la posta in palio segnando un gol per tempo. Il vantaggio granata arriva grazie alla prima rete stagionale di Abate che con un gran destro dalla distanza infila Muslera. Il pareggio biancoceleste arriva ad un quarto d'ora dalla fine grazie al difensore Siviglia che mette fine alla striscia di quattro sconfitte consecutive. Per Novellino arriva invece il quinto pareggio su cinque partite nel girone di ritorno, troppo poco per uscire dalla zona retrocessione. (Video)

Con Zarate squalificato Delio Rossi deve reinventare il tridente e lo fa piazzando Rocchi al centro dell'attacco con Pandev e Foggia a supporto, a centrocampo spazio a Dabo al posto di Ledesma infortunato. Nel Torino si rivede Corini nel vertice basso di centrocampo, sulle fasce ci sono Abate e Zanetti, il vertice alto è Dzemaili con il compito di dare una mano alla coppia d'attacco composta dal confermato Ventola e da Rosina.

Il centrocampo folto è la chiave tattica decisiva del primo tempo, la Lazio infatti non riesce a manovrare a causa anche di un Dabo poco efficace, il Torino invece si muove bene, è attento nel difendere e rapido nello sfruttare le ripartenze. Di occasioni però se ne vedono poche, le uniche palle che arrivano verso la porta difesa da Sereni sono delle conclusioni poco pericolose di Kolarov e di Pandev. Il vantaggio arriva al 36°e nasce da un disimpegno sbagliato di Dabo, Abate è lesto a conquistare il pallone e a scagliare un destro secco e preciso da fuori area, niente da fare per Muslera. La reazione della Lazio sta tutta in un tiro di Siviglia dalla distanza intercettato dall'ex di turno Sereni.

Al rientro in campo c'è Mauri che ha sostituito un disastroso Dabo, i padroni di casa alzano il loro baricentro e aumentano il possesso palla ma non riescono ad essere pericolosi. Così una pallonata di Kolarov in faccia all'arbitro Saccani finisce per essere il momento più emozionante della ripresa. Il Torino ha la colpa di non fare niente per spezzare il dominio, seppur sterile, dei ragazzi di Delio Rossi e alla mezz'ora finisce per subire il pareggio. Foggia batte un angolo, la palla arriva al lato opposto a Rocchi che la scodella di nuovo dentro, Mauri improvvisa una rovesciata che diventa un assist per Siviglia appostato a pochi metri dalla porta. Il giocatore festeggia sotto la curva ma i tifosi lo fischiano impietosamente delusi dalle ultime prove della Lazio.

Alla fine il risultato è giusto ma serve poco ad entrambe le squadre. Il Torino resta al terzultimo posto in attesa delle partite di domani, la Lazio invece permane in un'anonima posizione di centro classifica. Il prossimo turno vedrà i granata giocare in casa contro l'Udinese e a quel punto la vittoria sarà obbligatoria, per la banda di Delio Rossi è in programma invece la trasferta al Via del Mare di Lecce contro i salentini alla disperata ricerca di punti.

Tabellino

LAZIO-TORINO 1-1 (0-1)
MARCATORI: Abate (T) al 36' p.t.; Siviglia (L) al 30' s.t.
LAZIO: Muslera; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov; Brocchi, Dabo (dal 1' s.t. Mauri), Matuzalem; Pandev (dal 36' s.t. Inzaghi), Foggia, Rocchi. All. Rossi.
TORINO: Sereni; Colombo, Dellafiore, Natali, Pisano; Abate (dal 37' s.t. Diana), Corini (dal 36' s.t. Barone), Zanetti; Rosina, Dzemaili; Ventola (dal 44' s.t. Stellone). All. Novellino.
ARBITRO: Saccani di Mantova.
NOTE: Ammoniti: Pandev (L) per proteste; Colombo (T), Zanetti (T), Kolarov (L), Corini (T), Pisano (T), Dzemaili (T) per gioco scorretto. Angoli 9-1 per la Lazio. Recupero 1' p.t., 3' s.t.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: