Fiorentina - Chievo 2-1: Mutu in extremis, i viola si salvano


Cesare Prandelli aveva chiesto alla sua Fiorentina un pronto riscatto dopo la sconfitta in Coppa Uefa contro l'Ajax, i suoi ragazzi lo hanno accontentato anche se non in pieno. I viola riescono ad avere la meglio su di un ottimo Chievo soltanto al quarto minuto di recupero: a togliere le castagne dal fuoco ci pensa, come contro il Genoa, Adrian Mutu. Il gol del rumeno bissa quello di Gilardino che nel corso della ripresa aveva pareggiato il vantaggio clivense di Morero (Fotogallery - Video).

Quando l'arbitro fischia l'inizio della partita ci si aspetta una Fiorentina decisa a fare il risultato, il Chievo appare quasi come una vittima sacrificale. La verità è ben diversa, sono infatti i veronesi a prendere in mano le redini dell'incontro e al primo affondo vanno in rete. L'autore è l'argentino Santiago Morero, il difensore isolatissimo raccoglie un assist del compagno di reparto Yepes e supera Frey. Il vantaggio non sazia i gialloblu che continuano a macinare gioco e a collezionare calci d'angolo. La Fiorentina arriva dalle parti di Sorrentino solo in un paio di occasioni con Mutu e Felipe Melo.

Nella ripresa Prandelli inserisce Pasqual e Semiol al posto di Vargas e Jovetic poco incisivi. Questi cambi rendono i padroni di casa più intraprendenti, la squadra di Di Carlo però regge e reagisce con efficacia. Verso la metà del secondo tempo sono i portieri ad finire sugli scudi, prima è Sorrentino a negare la gioia del gol a Pasqual, due minuti dopo Frey si supera su Pinzi. Poco prima della mezz'ora Gilardino pareggia i conti di testa raccogliendo un cross di Pasqual.

Di Carlo non ci sta e butta nella mischia Bogdani al posto di Marcolini. L'espulsione di Italiano complica però i suoi piani e lo costringe a coprirsi inserendo Mandelli al posto di Pellissier. Nel finale i viola mettono sotto assedio l'area clivense e all'ultimo minuto di recupero ottengono il gol vittoria con Mutu. Subito dopo si scatena un piccolo parapiglia, i giocatori del Chievo lamentano un irregolarità del romeno che ha dato inizio all'azione decisiva. Ma ormai c'è tempo solo per le parole, la Fiorentina raccoglie tre punti e mantiene il quarto posto. Per i gialloblu resta soltanto la soddisfazione per una buona partita che purtroppo non ha portato nessun punto in classifica.

Il tabellino

FIORENTINA-CHIEVO 2-1 (0-1)
MARCATORI: nel pt 13' Morero (C), nel st 28' Gilardino (F), 49' Mutu (F).
FIORENTINA: Frey; Zauri, Gamberini, Kroldrup, Vargas (1' st Pasqual); Kuzmanovic (23' st Bonazzoli), Felipe Melo, Montolivo; Jovetic (1' st Semioli); Gilardino, Mutu. All.: Prandelli.
CHIEVO: Sorrentino; N. Frey, Yepes, Morero, Mantovani; Bentivoglio, Italiano, Marcolini (30' st Bogdani); Pinzi; Pellissier (40' st Mandelli), Makinwa (23' st Colucci). All.: Di Carlo
ARBITRO: Brighi di Cesena
NOTE: Espulso: 37' st Italiano per doppia ammonizione. Ammoniti: Kuzmanovic, Italiano, Colucci per gioco falloso, Mantovani e Sorrentino per comportamento non regolamentare, Gilardino per proteste. Angoli: 8-6 per il Chievo. Recupero: 0 e 4'



Le migliori foto di Fiorentina - Chievo












  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: