Lecce-Lazio 0-2: torna alla vittoria la squadra di D. Rossi, per i salentini è la terza sconfitta consecutiva


Dopo sei turni di sofferenza la Lazio ritrova il sorriso nello stadio di Via del Mare. Continua invece l'agonia casalinga del Lecce che non vince nel proprio stadio dal lontanissimo 28 settembre. Ora i giallorossi sono terzultimi in classifica e la tifoseria leccese comincia a spazientirsi: la squadra è stata sonoramente fischiata al termine dell'incontro. Gira male per gli uomini di Beretta anche il conto con la fortuna: tre legni colpiti contro uno della Lazio. Ma la Lazio ha saputo colpire nei momenti giusti come succedeva nella prima parte della stagione. (Fotogallery)

Due legni colpiti nel giro di otto minuti dalle due formazioni: dopo 23 secondi un tiro di Cacia si stampa sul palo, all'ottavo minuto è Zarate a colpire la traversa dopo una percussione centrale. Due minuti dopo arriva il goal di Foggia deviato da Stendardo. Il Lecce prova a reagire ma gli attacchi dei salentini si infrangono ancora una volta nei legni della porta difesa da Muslera: al 29esimo Tiribocchi deve rimandare l'appuntamento con il goal in seguito ad una bella girata all'interno dell'area di rigore.

Nella ripresa, dopo 5 minuti, la Lazio spegne i sogni di rimonta del Lecce con una staffilata di Kolarov che buca Benussi dopo una bella discesa sulla fascia sinistra. Il Lecce è tramortito e abbozza una confusionaria reazione che non impensierisce più di tanto i biancocelesti. Cacia ci prova di testa e Ariatti colpisce il terzo legno della giornata con un gran tiro da fuori. La squadra di Beretta esce contestata dal proprio stadio, per la Lazio una boccata d'ossigeno dopo due mesi difficili.

Il tabellino
LECCE-LAZIO 0-2 (0-1)
MARCATORI: Foggia al 10' p.t.; Kolarov al 5' s.t.
LECCE (4-3-1-2): Benussi; Polenghi (dall'11' s.t. Basta), Stendardo, Fabiano, Giuliatto (dal 24' s.t. Munari); Caserta, Edinho, Ariatti; Giacomazzi (dal 1' s.t. Vives); Cacia, Tiribocchi. (Petrachi, Esposito, Zanchetta, Papadopoulos). All Beretta.
LAZIO (4-3-3): Muslera; Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov; Brocchi, Ledesma, Matuzalem (dal 46' s.t. Dabo); Foggia, Zarate (dal 28' s.t. Rocchi), Pandev. (Carrizo, De Silvestri, Rozehnal, Radu, Manfredini). All. Rossi.
ARBITRO: Gervasoni di Mantova
NOTE: Ammoniti Edinho (Le), Brocchi (La) e Ledesma (La) per gioco scorretto, Siviglia (La) per proteste. Angoli: 5-3 per il Lecce. Recuperi: p.t. 1'; s.t. 3'


Le foto di Lecce-Lazio (0-2)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)

Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
Le foto di Lecce-Lazio (0-1)
  • shares
  • Mail