Nedved stavolta è deciso: "Lascio il calcio"


E sono 315: con quella di Stamford Bridge, Pavel Nedved ha indossato in 315 uscite ufficiali la maglia della Juve, andando in rete per 62 volte. Numeri che cresceranno ancora, ma non arriverà di certo a 350 partite o a 70 gol, troppo pochi tre mesi per raggiungere quelle cifre; già, perché ieri Pavel Nedved ha annunciato il ritiro a fine stagione, prima al sito dell'Uefa quindi ai microfoni di Juve Channel, assicurando che questa volta non si tratta di un bluff, come già accaduto in passato. Ha deciso che 37 anni sono abbastanza per appendere le scarpe al chiodo, ma non chiedetegli cosa farà "da grande", per il momento non ci ha pensato, sa solo che dedicherà più tempo alla famiglia.

"Ho deciso di ritirarmi. Non è certo per la sconfitta contro il Chelsea, perché credo che abbiamo ancora buone possibilità di passare il turno e di dire la nostra in campionato. Ho sempre dato tutto al calcio e sono usurato, non solo fisicamente, ma anche mentalmente, quindi credo proprio sia arrivato il momento di dire basta. Con la mia famiglia ne avevamo già parlato a Natale, è una decisione che ho condiviso con mia moglie. Ivana mi vorrebbe di più a casa e anche io vorrei passare più tempo con i miei bimbi. Per tanti anni non ho potuto farlo, ora ne avrò il tempo" ha detto con estrema sincerità l'ex Pallone d'Oro, idolo della tifoseria juventina e vera istituzione in Repubblica Ceca. Ribadendo che questa volta fa sul serio.

"Non tornerò indietro. Anzi, per evitare discussioni ho deciso di dare ora l’annuncio. Ogni anno, nella seconda parte del campionato, si è sempre parlato del mio possibile addio e delle mie decisioni in proposito, decisioni che ho preso sempre a fine campionato. Questa volta invece credo sia giusto annunciarlo subito" ha chiosato, tenendoci però a sottolineare che questi ultimi tre mesi non saranno passerella: "Credo che saranno tre mesi bellissimi. Ci giochiamo tutto, campionato, Coppa Italia, Champions League. Abbiamo buone possibilità di andare avanti su tutti i fronti, e dipende solo da noi". Il momento che tutti i tifosi bianconeri speravano non arrivasse mai è al fine giunto, il centrocampista di Cheb tira finalmente (ma solo per lui) il fiato.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: