Inter - Roma 3-3: i giallorossi scappano, strepitosa rimonta della capolista


Perde due punti l'Inter, anche se forse è più giusto dire che ne guadagna uno: sotto di due gol dopo i primi 45 minuti grazie ai gol, per la Roma, di De Rossi e Riise, la squadra di Mourinho ha saputo reagire trascinata da un super Mario Balotelli, autore di una doppietta. Si mangiano le mani i giallorossi, in vantaggio per 1-3 a mezz'ora dalla fine e incapaci di gestire il doppio vantaggio: il gol del definitivo 3-3 porta la firma del Valdanito Crespo, buttato nella mischia a una ventina di minuti dalla fine e autore di una rete molto pesante. Sarà stato felice il Milan in vista della corsa Champions, sicuramente meno la Juve che comunque rosicchia due punti. (Foto - Video)

Assenti dagli undici iniziali le due stelle, Ibrahimovic da una parte e Totti dall'altra, le trame offensive sono affidate ad Adriano e Balotelli per l'Inter, Vucinic e Julio Baptista per la Roma. Difesa a quattro per entrambe le squadre con Cordoba e Burdisso centrali nerazzurri, Mexes e il rientrante Panucci per gli ospiti; nutrito il centrocampo, sfida brasiliana tra i pali. I giallorossi partono meglio, Baptista scalda i guanti di Julio Cesar per due volte nei primi 10 minuti, quindi Brighi dal dischetto manda clamorosamente fuori dopo una corta e sciagurata respinta di Cordoba. Si scuote l'Inter che al 14° sfiora il vantaggio con Maxwell, al tiro dopo una buona combinazione con Santon, quindi cinque minuti più tardi ci prova con Cambiasso di testa, buona la guardia di Doni. La Roma non si lascia intimidire, palleggia come sa e a metà del primo tempo passa: Motta si beve Santon, mette in mezzo e trova l'ottimo stacco di De Rossi che lascia di sasso Julio Cesar.

E' una mazzata per i padroni di casa, incapaci di imbastire una seria reazione; la Roma allora ne approfitta e poco prima della mezz'ora infila lo 0-2: De Rossi lancia lungo per Riise che fa fare una figuraccia a Maicon e Julio Cesar realizzando il suo primo gol italiano da posizione defilata. L'Inter dorme, i capitolini tentano di chiudere la pratica e vanno vicini al tris con Vucinic che raccoglie l'assist profondo e delizioso di Motta e sbaglia sotto porta tirando a lato: la difesa nerazzurra è in serata no, gli altri reparti non se la cavano meglio, la Roma è padrona del campo. Scivolano via gli ultimi minuti della prima frazione, dopo sessanta secondi di recupero il duplice fischio di Rizzoli è "salutato" dai mormorii di disapprovazione del Meazza. La ripresa ha in serbo i fuochi d'artificio e fin da subito gli spettatori non si possono annoiare: la capolista dimezza lo svantaggio con Balotelli che raccoglie il passaggio di Adriano e di piatto batte Doni. La gara s'infiamma, ma la Roma non è doma.

E infatti riporta a due le reti di vantaggio grazie a Brighi che sfrutta il lavoro fisico di Julio Baptista e appena entrato in area trafigge Julio Cesar con un destro a fil di palo. Partita chiusa? Macché, Balotelli ha più benzina degli altri, si addentra nell'area giallorossa e subisce il fallo di De Rossi, rigore: lo tira proprio il giovane interista che freddamente spiazza Doni, esultando poi poco carinamente nei confronti della curva della Roma. Mourinho, che aveva inserito Figo e Vieira ad inizio secondo tempo, tenta la carta Crespo e la scelta si rivela azzeccata: è proprio l'argentino a ristabilire la parità con uno splendido colpo di testa. La banda Spalletti cerca di riportarsi avanti, l'Inter è quasi sazia della pur notevole rimonta: così sono Riise e, proprio allo scadere, De Rossi ad andare per l'ultima volta vicini al gol. Finisce 3-3, grande spettacolo.

Tabellino e pagelle

INTER-ROMA 3-3 (0-2)
MARCATORI: De Rossi (R) al 23’ e Riise (R) al 30 p.t.; Balotelli (I) al 5’ , Brighi (R) all’11’, Balotelli su rigore al 18', Crespo (I) al 34’ s.t.
INTER: Julio Cesar 5.5; Maicon 5.5, Burdisso 5.5 (Figo dal 1’ s.t. 6), Cordoba 5, Santon 6; Zanetti 6, Cambiasso 6, Maxwell 5.5 (Vieira dal 1’ s.t. 6); Stankovic 6 (Crespo dal 32’ s.t. 7); Adriano 6, Balotelli 7.5. (Toldo, Materazzi, Mancini). All. Mourinho
ROMA: Doni 5.5; Motta 6.5, Mexes 6, Panucci 6.5, Riise 7; De Rossi 6.5, Pizarro 6; Taddei 5, Brighi 6.5, Vucinic 5.5 (Menez dal 30’ s.t. sv); Baptista 5.5. (Artur, Diamoutene, Cicinho, Filipe, Malomo, Montella). All. Spalletti
ARBITRO: Rizzoli (Copelli-Stagnoli/Pierpaoli)
NOTE: serata piovosa, campo pesante; spettatori 51.497 (incasso di 1.258.081 euro); ammoniti Zanetti (I) e Pizarro ( R ) per c.n.r., De Rossi (R), Stankovic (I), Riise (R), Vieira (I) per gioco scorretto; angoli 3-4; recuperi 1’ p.t., 3’ s.t.

La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3


La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3

La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3
La Galleria Fotografica di Inter - Roma 3-3

  • shares
  • +1
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: