Momo Sissoko, frattura al piede: stagione finita?


La risposta parrebbe una soltanto: si, Sissoko ha finito la stagione, o comunque l'ha compromessa. Una notizia che è come una doccia fredda per i tifosi juventini e, non di meno, per Claudio Ranieri, tanto più perché fra due giorni a Torino arriva il Chelsea. Eppure nessuno ieri se n'era accorto, Momo era entrato al 39° minuto della ripresa al posto di Poulsen e durante i 600 secondi s'è procurato una forte botta al piede. Stamani gli esami strumentali del caso che hanno purtroppo confermato i timori.

Sul sito ufficiale della Juve si parla di frattura composta al quinto metatarso del piede sinistro, qualcosa di simile a quello che capitò alcuni mesi fa a Marchionni. E proprio l'esterno destro è l'altro giocatore in dubbio per la gara di Champions, dopo gli acciacchi post-Lazio; la sua presenza all'Olimpico martedì non è scontata, l'emergenza per Ranieri pare non avere mai fine. Ma se il laterale potrebbe farcela, come detto Sissoko di sicuro starà fermo ai box per un mese e mezzo almeno, se non due, potendo tornare a disposizione a maggio. Non proprio stagione finita, ma quasi...

Intanto gli altri due assenti a Roma e ieri sera, Grygera e Legrottaglie, stanno meglio e stamani si sono allenati regolarmente, potendosi considerare recuperati a tutti gli effetti. Per chi ha disputato il derby ieri, invece, lavoro defaticante in vista della giornata di domani, vigilia del big-match, in cui la Juve s'allenerà sul prato dell'Olimpico alle 16 e 45, prima del Chelsea. Contro i Blues, dunque, avanti a Buffon, sicuri Legrottaglie e Chiellini, con Molinaro a sinistra e probabilmente Grygera a destra, favorito su Mellberg; Marchisio e Tiago a centrocampo, sugli out Nedved e Salihamidzic, con Marchionni pronto a subentrare. In attacco Del Piero e Trezeguet.

  • shares
  • +1
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: