Spalletti: "Usciamo a testa alta" - Wenger: "Congratulazioni alla Roma"


Non è bastato giocare una partita gagliarda nonostante le defezioni. Il verdetto è di quelli che fa rabbia e la Roma incoccia nella fatale lotteria dei rigori contro l'Arsenal. Aumentano i rimpianti per le clamorose occasioni sbagliate da Baptista, ma le dichiarazioni di Spalletti, a fine partita, sono un esempio di sportività e saggezza. Bisogna anche saper perdere, dice l'allenatore toscano. Una frase che può sembrare banale, quando in realtà è una massima che troppo spesso in Italia viene dimenticata per far posto ad isterismi e drammi:

"Usciamo a testa alta. Abbiamo dato tutto, avremmo meritato qualcosa in più. Avevamo preparato anche i rigori, tanto da aver messo in campo Montella all'ultimo. Bisogna imparare anche a perdere. Dobbiamo essere fieri di ciò che abbiamo fatto. E' stata una bella notte, proprio per la cornice e la partecipazione emotiva del pubblico e per quello che i ragazzi hanno saputo fare in questi momenti di difficoltà. Loro a livello di mentalità hanno qualche vantaggio nei nostri confronti, soprattutto per come gestiscono le pressioni. Le inglesi sono squadre molto attrezzate e molto serene e tranquille. In Italia invece stiamo sempre con il fucile puntato, con l'ansia da vigilia. Siamo sempre troppo sotto stress e i nostri sono ragazzi giovani che subiscono certe situazioni. Zero titoli? A me spiace che l'Inter e la Juve siano uscite."

Arsene Wenger con il suo Arsenal ha dovuto sudare sette camicie per eliminare i giallorossi. E ne è consapevole:

"Devo congratularmi con Roma. Hanno giocato molto bene stasera e ci hanno la vita difficile. Ero in apprensione dopo la prima partita, perché sapevo che qui dovevamo dare tutto. Credo che l'Inghilterra debba essere molto orgogliosa di avere ancora quattro squadre in lizza per la Champions League. A un certo punto ero molto preoccupato per il fatto che potevamo diventare l'unica squadra inglese a subire l'eliminazione: sarebbe stato dannoso per la mia squadra e il per il nostro calcio".

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: