Il procuratore di Ibrahimovic: "Vale 100 milioni di euro, per ora resta all'Inter. Maxwell? Andrà via"


"La prossima Champions League? Dobbiamo vedere...". E' la frase pronunciata da Ibrahimovic all'indomani dell'eliminazione europea dell'Inter. Due parole che hanno dato il via al vortice di supposizioni sul futuro dello svedese e di preoccupazioni per i tifosi dell'Inter. Dai microfoni di Radio Radio, Mino Raiola, procuratore dell'attaccante nerazzurro, tranquillizza, almeno per adesso, la piazza interista:

"Con quel 'dobbiamo vedere' Zlatan voleva solo dire che prima c'è da vincere scudetto e Coppa Italia, e poi vedremo la Champions. Se poi mi si chiede se è arrabbiato per l'eliminazione dalla Champions, rispondo di sì, e anche molto. Ha il mal di pancia più degli altri perché gli manca solo la Champions, che vuole ottenere in tutti i modi. Ha un contratto di quattro anni e per adesso lo rispettiamo, non c'è alcun problema. O l'Inter cede il cartellino o gli scade il contratto: senza la collaborazione dell'Inter Zlatan non se ne può andare".

Raiola aggiunge un altro particolare riguardante il costo del giocatore e fa un elenco di squadre che potrebbero acquistare il cartellino di Ibrahimovic:

"Le squadre che possono tentare di prendere Zlatan sono il Chelsea, il Liverpool, il Real Madrid, il Barcellona, il Milan e il Manchester United. E siccome queste società si conoscono bene fra loro, se una di loro fosse interessata a Ibrahimovic si presenterebbe da Moratti e lui poi deciderebbe. Al momento, però, non ci sono aperture da Moratti su una cessione di Ibrahimovic. Il giocatore vale circa 100 milioni di euro. È il più forte e completo giocatore al mondo".

Infine una battuta su Maxwell, altro calciatore assistito da Raiola:

"Lui ha molta qualità, ma non è un giocatore fisico come vorrebbe Mourinho: la conclusione è che ognuno va per la sua strada. Maxwell è il tipico calciatore che può andare in qualunque club europeo: mi fa piacere che lo abbia elogiato un tecnico bravo come Ancelotti, lo vedo molto bene in squadre come Milan, Arsenal, Real Madrid o Barcellona".

  • shares
  • +1
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: