Lo sfogo della moglie di Papa Waigo: "Abbandonata qui in Italia, senza soldi e con due figli"

Chi non conosce Papa Waigo? L'attaccante senegalese scoperto dal Verona, esploso nel Cesena e ritornato in auge l'anno passato ad Ascoli (dopo le esperienze con più ombre che luci al Genoa, Lecce, Southampton, Fiorentina e Grosseto), che ha beneficiato dei suoi 15 gol per ottenere una spumeggiante salvezza. All'inizio di questa stagione doveva presentarsi di nuovo nel ritiro ascolano, in virtù del contratto in scadenza nel 2014, ma di Papa Waigo non si è mai avuta notizia nella città marchigiana: "Ho gravi problemi familiari, non posso rimanere. Sono disposto a rinunciare a stipendi e premi". L'Ascoli non ci sta e ricorre alla Fifa per avere un risarcimento danni, anche perché nel frattempo lo sgusciante attaccante se ne è andato ad Abu Dhabi per difendere i colori dell'Al-Wahda. La situazione fu spiegata con chiarezza dall'agente Costantino Nicoletti a tuttomercatoweb (siamo ad inizio settembre):

"A luglio decidemmo di andare ad Ascoli, lui diede la sua parola a Benigni che se avesse fatto bene e si fosse rilanciato, avrebbe fatto arrivare qualche soldo all'Ascoli. Poi, a causa di pessimi consigli di un paio di agenti, ha ritrattato tutto e lo hanno portato furtivamente nei paesi arabi. Ora è tutto in mano alla Fifa. Mi dispiace perché così si vanificano anni di sacrifici e il buon lavoro svolto. Mi dispiace soprattutto per la moglie abbandonata ad Ascoli con due bambini piccoli e lo sfratto. Va avanti grazie all'aiuto della comunità ascolana generosa e all'aiuto personale di Benigni".

E proprio la moglie oggi ha lanciato un accorato appello tramite le colonne rosa della Gazzetta dello Sport; abbandonata, senza soldi e con due figli, la signora Kady Waigo ha raccontato all'intera nazione la sua situazione:

"Siamo sposati dall’11 aprile 2006. Sono andata a vivere con lui quando è passato al Cesena, non l’ho mai più lasciato solo. Abbiamo due bimbi, Zaza, che ha quasi 5 anni e nel 2011 è arrivata anche Fatima, la piccolina di casa. Il problema è che mio marito è partito per gli Emirati e da allora è come se si fosse scordato di noi. Ho letto alcune sue interviste nei mesi scorsi, diceva di avere problemi familiari. Non so di cosa parli: noi siamo la sua famiglia e noi siamo quelli ad avere dei problemi. Lui è sparito a giugno, non è più tornato e non si è praticamente più fatto sentire, salvo qualche rara eccezione. Domenica scorsa ha chiamato nostro figlio, prima ancora aveva chiamato la settimana precedente. Zaza lo cerca di continuo, dalla mattina alla sera. Io ho provato a dirglielo, ma Papa pensa sia una mossa per avere i soldi. E Fatima nemmeno lo ricorda, è come se non sapesse chi sia sua papà".

Kady racconta altri retroscena:

"L’ultima volta che l’ho sentito gli ho chiesto se provvedesse almeno al mantenimento della sua famiglia e dei suoi bambini. E devo dire che prima, anche se non sempre, lo ha fatto. Ora non sta più mandando niente, se ne frega dei suoi figli piccoli. Il mese scorso ha mandato i soldi, questo no. E dice che non ne manderà più. E ha anche aggiunto che non si sarebbe fatto vivo per un po. Rivolgermi a un Avvocato? L’ho fatto, come no. Un legale in Senegal gestiva la nostra situazione, al momento delle firme, quando sembrava avessimo trovato un accordo, Papa si è tirato indietro. E a Dubai si sente irrintracciabile, dall’altra parte del mondo è come se noi non esistessimo. A volte è dura anche dare da mangiare ai miei bambini. Non è uno scherzo. I soldi sono sempre stati i suoi, e ora ci ha abbandonati".

La signora Waigo si arrangia come può, ma rivela anche che il marito la ha abbandonata per stare con un'altra donna, con la quale aveva avuto un paio di anni fa un altro figlio:

"Io ho trovato un lavoretto in un bar di Ascoli, ma poche ore, quando Zaza è all’asilo e posso portarmi Fatima con me al lavoro. Mio marito ci ha fatto anche cambiare casa facendoci trasferire in una che costasse meno. E ora vi ho già detto come stanno le cose. Se avrei mai pensato di raccontare una storia così? Mai. Sono caduta dalle nuvole. E aggiunga che Papa Waigo a Dubai vive con un’altra donna senegalese da cui ha avuto un’altra bambina, nata due mesi prima della nostra Fatima".

Coraggio signora!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail