Sulla strada dello stadio di proprietà anche Roma e Lazio


Ormai la strada dello stadio di proprietà sembra aver convinto tutti i club italiani. La Juve è quella che fino ad ora ha fatto più strada, il vecchio Delle Alpi è stato ormai demolito e il nuovo impianto vedrà la luce nei prossimi mesi per diventare, dalla stagione 2001/2012, la nuova casa dei bianconeri. Negli scorsi mesi sono molte le società che hanno presentato i loro progetti, pensiamo al Cagliari e al Palermo ad esempio. In questi giorni importanti novità riguarderanno entrambe le società capitoline, rivali sul campo ma alleate nell'obbiettivo di abbandonare l'Olimpico di Roma.

Claudio Lotito va predicando da un po' la soluzione dello stadio di proprietà come unica per poter mantenere vive le casse della sua Lazio, nei prossimi giorni un ulteriore passo avanti sarà compiuto: "Presenterò il progetto in settimana. In mente ho due aree da indicare all'amministrazione comunale allocate in una zona lontana dal centro urbano, ma nonostante questo facilmente raggiungibile". Il presidente biancoceleste si augura che la buona volontà manifestata a parole dal comune si traduca in fatti per rendere concreto il suo progetto. Per quanto riguarda i tempi di realizzazione è ottimista: "Sul piano urbanistico siamo in dirittura d'arrivo mentre per quanto riguarda il progetto esecutivo dobbiamo attendere l'ok dall'amministrazione. Comunque, se c'è la buona volontà da parte di tutti, in 6-8 mesi si può dare il via a un accordo di programma necessario per poi partire con i lavori".

Un po' più indietro, ma altrettanto determinata, la società giallorossa. Rosella Sensi non ha voluto anticipare niente rispetto ai dettagli del progetto specificando soltanto che si tratterà di un impianto moderno, funzionale e soprattutto ecologico. La presidentessa ammette il ritardo rispetto ai cugini della Lazio ma assicura che il progetto è quasi pronto e presto sarà sottomesso all'attenzione del sindaco Alemanno che fino a questo momento si è dimostrato molto collaborativo. La Roma sta cercando di fare tutte le mosse giuste cercando di non sbagliare niente, non si può parlare ancora di scadenze ma la Sensi promette che presto la sua squadra giocherà in uno stadio nuovo e di proprietà.

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: