Trezeguet al Chelsea, non solo voci


Da qualche ora circolano voci, via via sempre più consistenti, che vorrebbero David Trezeguet al Chelsea nella prossima stagione; Cobolli Gigli ha detto di non saperne nulla ma in questi casi è bene non sbilanciarsi, non fosse altro che si parla di un pezzo di storia della Juve, il calciatore straniero che ha segnato di più in 110 anni di campioni in maglia bianconera. Fatto sta che Roman Abramovich ha individuato nel francese il tassello perfetto per puntellare l'attacco per i prossimi due anni, visti gli addii più che probabili di Drogba e, in misura minore, di Anelka: Trezegol ha ormai superato la trentina, tuttavia l'operazione alle ginocchia dovrebbe garantirgli altri 3-4 anni ad alti livelli.

Per il magnate russo dei Blues, il numero 17 juventino è l'uomo giusto perché relativamente economico (offerti alla Juve circa 8 milioni di euro, a lui un contratto biennale da 4 milioni l'anno), rimane un top-player, ha la giusta esperienza per ben figurare in Premier e in Champions; indiscutibile è poi il fatto che i rapporti tra la società torinese e l'attaccante di Rouen sono tesi e al limite del logorio, come del resto già accaduto per due volte in passato: alla fine della stagione 2003/04 quando pareva cosa fatta il passaggio al Barcellona e nel giugno 2007, famoso il suo gesto rivolto alla dirigenza in tribuna dopo un suo gol contro lo Spezia all'ultima giornata.

L'ultimo strappettino s'è registrato meno di un mese fa, all'indomani dell'eliminazione in Champions della Juve proprio ad opera del Chelsea: al quotidiano francese L'Equipe criticò l'operato di Ranieri nella partita di ritorno che lo sostituì a un quarto d'ora dalla fine per inserire Amauri. Cedere Trezeguet alla fine di questa stagione potrebbe essere l'ultima possibilità di guadagnare qualcosa da questo giocatore, amato dai tifosi ma presumibilmente alla fine di un meraviglioso ciclo con le strisce bianco e nere della Vecchia Signora; si ringiovanirebbe la rosa e si alleggerirebbe il bilancio visto che lo stipendio di Tre-ze-gol è tra quelli più corposi. A quel punto però bisognerà trovare un sostituto, le idee a Secco e Ranieri non mancano.

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: