Crisi Genoa, Preziosi contestato dai tifosi e "distratto" della follia Balotelli

Patron Preziosi ha smarrito la bussola. Non sarà forse la prima volta e neppure l'ultima, ma le dimensioni della confusione regnante in casa Genoa (con tanto di insediamento del nuovo direttore sportivo Foschi nel corso della settimana appena incominciata) iniziano a prendere una forma tanto inattesa quanto imbarazzante.

La rinconferma a tempo di Gigi Delneri, il quale pare comunque segnata soltanto dalla classica questione di tempo visti i fitti rapporti tra il nuovo direttore e Delio Rossi che già andavano a nozze ai tempi di Palermo, è solo un'apparente vittoria della ragione sulla scelleratezza. Innanzitutto, ancora oggi si spiega soltanto in parte l'allontanamento di Gigi De Canio, che sta trattando in queste ore la risoluzione perché attratto da un paio di offerte estere. Poi ci si metta dentro il daspo presidenziale (che non aiuta), gli oltre cinquanta calciatori tesserati e il nonsenso di un mercato che ancora oggi viene rilanciato sul parco attaccanti.

Quest'ultimo aspetto merita un particolare approfondimento. Cioè, se c'è un reparto che al momento non è andato sotto i livelli della sufficienza, questo è proprio il reparto avanzato: Immobile ha avuto un grande impatto con la massima serie, Borriello non pare involuto e anzi è stato fin qui soltanto condizionato da un fastidioso infortunio, lo stesso Jankovic sembra un calciatore vero e di ritrovato talento dopo essersi bevuto 6 mesi di status fuori rosa con tanto di azione societaria che ne pretendeva la rescissione (meno di un anno fa).

Eppure, Preziosi a cosa pensa? A prendere tempo. O, forse, a perderlo. Invece di programmare, il presidente rossoblù (per la prima volta apertamente contestato dalla tifoseria) trova anche modo di pensare a Mario Balotelli. Sì, avete sentito bene. E si tratta di un rumour fondato che esce dritto dritto dalle stanze dei bottoni del Manchester City: per SuperMario si è fatto avanti il Genoa. Prestito oneroso fino a fine stagione. Con prevedibili grasse risate sia dei citizens che del diretto interessato. Se poi si vuole fare dietrologia e mettere pepe sulle prime pagine dei giornali, allora va bene anche pensare che dietro ci possa essere il Milan. Una suggestione allo stato puro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail