Juventus - Chelsea: Vucinic convocato, ma è ancora in forte dubbio. Di Matteo rischia il posto

Sale la febbre in attesa della sfida di domani sera tra Juventus e Chelsea. La squadra di Conte ha assoluto bisogno di vincere, ma ancora non è chiaro se potrà contare al 100% su Mirko Vucinic. Il montenegrino è stato costretto a saltare il match contro la Lazio a causa di un'influenza e neanche ieri è riuscito ad allenarsi. Antonio Conte ha deciso di convocarlo ugualmente dopo la seduta di rifinitura, ma al momento il suo impiego è ancora in dubbio e solo domani lo staff tecnico deciderà se giocherà o se almeno potrà sedersi in panchina.

L'assenza del numero 9 sarebbe un brutto colpo per la Juventus. Sabato sera Sebastian Giovinco ha giocato una pessima partita, ma è stato "protetto" da Angelo Alessio, che prima non l'ha sostituito per evitargli una bordata di fischi da parte dei tifosi inviperiti dello Juventus Stadium, e poi l'ha anche elogiato sostenendo di aver apprezzato la sua prestazione. Al di là delle parole del vice di Conte, la performance di Giovinco è stata decisamente mediocre; tre errori clamorosi sotto porta, 18 palloni persi ed un solo dribbling riuscito su ben 8 tentativi. Una miseria per aspirante un numero '10'.

Il gioco offensivo della Juventus non può prescindere da Mirko Vucinic; l'unico in grado di saltare l'uomo con continuità creando superiorità numerica negli ultimi metri di campo. Anche per Roberto Di Matteo sarà comunque una partita cruciale. I blues non vincono in Premier League dal 20 Ottobre (4-2 contro il Tottenham), scivolando dal primo al terzo posto in classifica a -4 dal City.

In caso di sconfitta domani sera allo Juventus Stadium, secondo quanto scrivono in Inghilterra, Abramovic potrebbe decidere di esonerare il tecnico italiano, sostituendolo ad appena sei mesi dalla vittoria della Champions League in finale contro il Bayern Monaco.

  • shares
  • Mail