Diretta Champions League 2012/2013, i risultati e le classifiche di oggi in tempo reale: Juve-Chelsea 3-0, lo Shakhtar vince, United ko, tris Barcellona

I risultati in diretta e le classifiche del 20 Novembre 2012 in Champions League

Partite terminate.

GRUPPO E

PARTITE

Juventus - Chelsea 3-0 (37' Quagliarella (J), 61' Vidal (J), 90' Giovinco (J)) - Risultato finale - La diretta della partita

Nordsjaelland - Shakhtar 2-5 (24' Nordstrand (N), 26', 53' e 81' Luiz Adriano (S), 29' Lorentzen (N), 44' e 50' Willian (S)) - Risultato finale

CLASSIFICA


    Shakhtar Donetsk 10
    Juventus 9
    Chelsea 7
    Nordsjaelland 1

GRUPPO F

PARTITE

Valencia - Bayern Monaco 1-1 (77' Feghouli (V), 82' Muller (B)) - Risultato finale

Bate - Lille 0-2 (14' Sidibe (L), 30' Bruno (L)) - Risultato finale

CLASSIFICA


    Valencia 10
    Bayern Monaco 10
    BATE Borisov 6
    Lille 3

GRUPPO G

PARTITE

Spartak Mosca - Barcellona 0-3 (15' Dani Alves (B), 27', 39' Messi (B)) - Risultato finale - Video

Benfica - Celtic 2-1 (7' John (B), 32' Samaras (C), 71' Garay (B)) - Risultato finale

CLASSIFICA


    Barcellona 12
    Celtic 7
    Benfica 7
    Spartak Mosca 3

GRUPPO H

PARTITE

Galatasaray - Manchester United 1-0 (54' Yilmaz (G)) - Risultato finale

Cluj - Braga 3-1 (7', 15', 34' Rui Pedro (C), 17' Alan (B)) - Risultato finale

CLASSIFICA


    Manchester United 12
    Cluj 7
    Galatasaray 7
    Braga 3

L'analisi a fine primo tempo delle gare delle 20:45


La Juventus chiude la prima frazione in vantaggio grazie a un gol di Quagliarella, ma soprattutto per merito di una partita fin qui giocata a viso aperto (palo di Lichsteiner, per lo svizzero un altro gol sfiorato e salvataggio sulla linea di Cole), anche se i Blues hanno rischiato di andare in gol in un paio di nitide occasioni (grande Buffon). Lo Shakhtar Donetsk fatica in Danimarca, due volte in svantaggio contro il Nordsjaelland e due volte capace di riportare il match in parità coi soliti Luiz Adriano, gol anti-sportivo, e Willian. Grande Cluj e grande Rui Pedro: tripletta per lui e rumeni avanti 3-1 col Braga; 0-0 a Istanbul tra Galatasaray e Manchester United. Il Benfica impatta in casa contro il Celtic, 1-1, così come è pari e patta fino ad ora tra Valencia e Bayern Monaco, 0-0 ma spagnoli in 10.

Le gare delle 18

Si sono concluse le partite che erano in programma alle ore 18. A Mosca spadroneggia il Barcellona che chiude la pratica già a fine primo tempo: 0-3 allo Spartak grazie a Dani Alves e alla doppietta di Leo Messi, all'80esimo gol nell'anno solare. A Minsk altra vittoria esterna, è il Lille a espugnare il campo bielorusso con le reti, anche queste nella prima frazione di gara, di Sidibe e Bruno, entrambi alla prima rete in Champions League: i francesi sono comunque fuori da tutto, anche dall'Europa League, essendo saliti a quota 3 punti, troppo pochi rispetto ai 6 del BATE Borisov che all'andata vinse con tre gol di scarto a Lille.

La presentazione delle gare del 20 novembre

Martedì di Champions League, questa sera scenderanno in campo otto squadre di quattro gironi per inaugurare la delicatissima e probabilmente decisiva quinta giornata della fase a girone della massima competizione calcistica europea. Tante partite interessanti ma i riflettori, almeno alle nostri latitudini, saranno tutti puntati sulla sfida clou di Torino tra la Juventus e il Chelsea: i bianconeri hanno bisogno di vincere per cullare ambizioni di passaggio del turno (con un pari dovrebbero poi fare l'impresa in Ucraina fra quindici giorni) e per farlo si affideranno alla formazione tipo (3-5-2 con Lichsteiner che torna a destro e la coppia d'attacco Vucinic - Quagliarella), dall'altra parte il Chelsea cerca almeno un punto per assicurarsi l'accesso agli ottavi di finale (prossimo avversario il Nordsjaelland allo Stamford Bridge) e per rifarsi dopo il ko patito in campionato contro il West Bromwich.

Presumibile ultima partita europea, almeno per quest'anno, per i danesi del Nordsjaelland che a Copenhagen ospiteranno lo Shakhtar Donetsk per l'altro match del Girone E; la banda di Lucescu non può permettersi passi falsi, tre punti in terra danese consentirebbe loro di essere a un solo punto dal prossimo turno di Champions. Interessante la situazione nel Gruppo F le cui partite di questa sera non risulteranno in ogni modo decisive per capire chi arriverà alle prime due posizioni (a patto che il Bate non perda): sfida al vertice in Spagna tra Valencia e Bayern Monaco, entrambi appaiati a quota 9, alle 18 invece il Bate Borisov (6 punti) ospita il Lille ancora a zero per cercare la vittoria e di approfittare del risultato dell'altra partita, per giocarsi tutto il 5 dicembre prossimo.

Incertezza anche nel Gruppo G, quello del Barcellona: i campioni blaugrana faranno visita allo Spartak Mosca in terra di Russia, anche per l'oro la gara comincerà alle 18 ore italiane, alla caccia dei punti necessari per blindare il primo posto (ma attenti ai padroni di casa che sono ancora in lizza a 3 punti); importante la partita di Lisbona tra Benfica (4) e Celtic (7) che potrà rilanciare i lusitani o confermare i sorprendenti fino ad ora scozzesi. Infine il Gruppo H, quello del Manchester United: i Red Devils, a punteggio pieno, sono attesi a una trasferta turca da non sottovalutare in casa del Galatasaray, in Transilvania, invece, il Cluj ospiterà lo Sporting Braga. La caccia al secondo posto si deciderà in ogni modo all'ultima giornata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail