Italia - Repubblica Ceca: le pagelle

Discreta prestazione degli azzurri, risolta da un imperioso stacco di testa di Materazzi (subentrato nel corso del primo tempo ad Alessandro Nesta) e chiusa da un contropiede del redivivo Pippo Inzaghi. Gli azzurri approdano agli ottavi di finale aggiudicandosi il girone con 7 punti. Attendiamo l'Australia o la Croazia.

Buffon 7: Si è fatto sempre trovare pronto, soprattutto nella prima parte di gara in cui i cechi sembravano indemoniati.

Zambrotta 6,5: Sacrificato in fase di contenimento corre e lotta come sempre.

Nesta sv: E' costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti.

Cannavaro 7: Solita diga invalicabile al centro dell'area. Fatica nel primo quarto d'ora, poi detta legge.

Materazzi 7: Segna un gol i-m-p-o-r-t-a-n-t-i-s-s-i-m-o. Non riceve cartellini, non causa rigori. Di più non gli si poteva certo chiedere.

Grosso 6: Nel primo tempo si fa vedere in fase offensiva con un paio di buoni spunti. Cala alla distanza.

Gattuso 6,5: Partita di corsa e quantità. Come sempre.

Pirlo6,5: Rischia un pò troppo quando tenta di impostare davanti alla difesa. E' protagonista di verticalizzazioni da maestro. Fino ad adesso il migliore dei nodtri al mondiale.

Camoranesi 6: Lippi gli da fiducia e l'italo-argentino lo ripaga con una prestazione sufficiente e ordinata.

Perrotta 6: Stesso discorso fatto per Camoranesi. Senza infamia e senza lode.

Totti 6: Merita un discorso a parte; la condizione fisica appare ancora precaria, ma a tratti il capitano giallorosso sforna numeri di alta classe. Può fare molto di più. Lo aspettiamo.

Gilardino 6: cerca di farsi trovare dai compagni (soprattutto dai lanci di Pirlo e Totti). Anche lui non è in grandissima forma e si vede.

Inzaghi 7: Rientro col botto. Gli viene fischiato un fuorigioco perlomeno dubbio. Sbaglia un gol a porta vuota, ma ha il gran merito di farsi trovare libero sull'azione del gol.

Barone sv

Un grazie particolare per la collaborazione a Roberto Ceccarelli.

  • shares
  • +1
  • Mail
113 commenti Aggiorna
Ordina: