Anderlecht–Milan 1-3 | Telecronache Crudeli, Pellegatti, Repice e TeleLombardia | Video

Il Milan può finalmente sorridere. Un inizio di stagione così difficile non lo vivevano da anni i tifosi rossoneri (e in campionato c'è ancora da pedalare per la squadra di Massimiliano Allegri che naviga nella parte sinistra della classifica), ma a Bruxelles il Diavolo va finalmente in Paradiso per una notte. La qualificazione con un turno di anticipo farà dormire tranquillo, almeno per qualche giorno, il tecnico toscano, spesso al centro di voci poco confortanti in queste ultime settimane riguardo al suo destino in panchina. Qualche segnale dei progressi del gruppo milanista si erano già intravisti a Napoli quando sotto di due reti il Milan ha reagito recuperando la partita grazie alla superba prestazione di Stephan El Sharaawy.

E il piccolo Faraone si è ripetuto stasera sbloccando il risultato con la freddezza dei grandi campioni, dopo due minuti della ripresa. Ma questa è stata anche la serata di Philippe Mexes e della sua fantastica prodezza celebrata in molte lingue dalle televisioni e dai giornalisti di tutto il mondo. Il difensore francese si è tolto la soddisfazione di segnare un gol importantissimo, di mettersi alle spalle qualche critica, ed ha regalato ai tifosi milanisti e agli appassionati di calcio una rovesciata da cineteca.

L'unico neo della serata si chiama Alexandre Pato. Il brasiliano, nonostante il gol del 3-1 (piuttosto facile), ha mugugnato qualcosa a fine partita circa il suo accantonamento deciso da Allegri (e dai suoi...infortuni), negli ultimi tempi. "El Shaarawy sta facendo bene, però adesso vediamo: voglio giocare, adesso viene il mio procuratore e poi vediamo", ha detto Pato. Un chiaro avviso alla società per il calciomercato di gennaio.


Anderlecht - Milan 1-3: Le foto della Partita

Anderlecht - Milan 1-3: Le foto della Partita
Anderlecht - Milan 1-3: Le foto della Partita
Anderlecht - Milan 1-3: Le foto della Partita
Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO PELLEGATTI

______________________________

  • shares
  • Mail