Calciopoli: Galliani si dimette dalla presidenza della Lega



In queste ore (per ragioni di privacy) i nomi dei 30 deferiti sono avvolti dal mistero. Non sono stati resi noti anche se in realtà per molti di loro si tratta di un vero e proprio segreto di Pulcinella. Chi esce allo scoperto per primo è l'ormai ex presidente della lega Adriano Galliani, che in serata ha deciso di rassegnare le dimissioni:

"Considero il mio personale deferimento quale atto di profonda ingiustizia e ribadisco la mia totale estraneità a quanto mi viene addebitato. Rivendico l'assoluta lealtà e correttezza dei miei comportamenti sia come Presidente di Lega che come uomo di sport."




"Ritengo peraltro di rassegnare le mie dimissioni dalla carica di Presidente della Nazionale Professionisti, pur precisando con tutta la fermezza di cui sono capace, che la mia rinuncia non deve e non dovrà essere interpretata quale riconoscimento di una mia qualsiasi responsabilità. Provvederò a convocare nei termini regolamentari l'Assemblea elettiva."

Galliani conclude:

"Sono grato a tutti i destinatari di questa lettera e agli altri Presidenti della collaborazione che hanno saputo offrirmi in questi quattro anni di lavoro, svolto, desidero sottolinearlo, nell'interesse di tutti e, ritengo, con eccellenti risultati gestionali per il sistema."

[via | la stampa]

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: