Rubin Kazan - Inter 3-0 | Highlights Europa League - Video Gol

22 Novembre 2012 - Con un turno di anticipo il Rubin Kazan si è aggiudicato il primo posto nel Gruppo H di Europa League battendo l'Inter di Andrea Stramaccioni, comunque già qualificata per i 16esimi di finale. In virtù delle assenze, ma anche della scarsa importanza di questa sfida, l'allenatore nerazzurro ha concesso una chance a tante riserve, ma anche a quattro giovani della primavera, di mettersi in mostra e dimostrare di aver le carte in regola per rendersi utili fin da subito.

La partita si è messa subito male per i nerazzurri che sono passati in svantaggio al secondo minuto con un gol di Gökdeniz Karadeniz, bravo a sfruttare un'errore clamoroso di Juan Jesus che cercando di spedire il pallone in angolo ha invece centrato in pieno il palo, permettendo al russo di ribadire facilmente in rete. Nella ripresa Stramaccioni ha deciso di mandare in campo due giocatori di esperienza come Rodrigo Palacio e Javier Zanetti al posto di Livaja e Romanò.

Nonostante i cambi i nerazzurri non sono riusciti a rimontare, ma anzi hanno subito altri due gol nel finale, entrambi messi a segno dal venezuelano Rondon, subentrato Dyadyum a al 59' minuto.

Il Tabellino

RUBIN KAZAN-INTER 3-0

PRIMO TEMPO 1-0

MARCATORI: Karadeniz al 2' p.t.; Rondon al 41' e al 46' s.t.

RUBIN KAZAN (4-2-3-1): Ryzhikov; Kuzmin, Bocchetti, Sharonov, Ansaldi; Natcho, Orbaiz; Kasaev (16'st Tore), Eremenko (8'pt Eduardo), Karadeniz; Dyadyum (14' st Rondon). (Arlauskis, Davydov, Marcano). All. Berdyev.

INTER (3-5-2): Belec; Silvestre, Ranocchia (27'st Donkor), Juan Jesus; Jonathan, Romanò (1'st Zanetti), Gargano, Benassi, Pereira; Coutinho, Livaja (1'st Palacio). (Castellazzi, Zanetti, Pasa, Bandini, Donkor, Garritano). All. Stramaccioni

ARBITRO: Skjerven (Nor).

NOTE: Ammoniti Livaja, Gargano, Silvestre. Angoli 6-2 per l'Inter. Recupero: 1'; 4'.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: