Milan-Juventus 1-0 | Telecronache di Crudeli, Pellegatti e Zuliani | Video

Vince il Milan, perde la Juventus "beffata" da una decisione dubbia nella stessa area di rigore del famigerato gol di Muntari. Un destino strano contraddistingue, a distanza di nove mesi esatti, questo confronto tra due grandi del calcio italiano. Una partita che fino a qualche mese fa valeva una piccola fetta di scudetto, adesso (per "colpa" del Milan), solo tre punti. "Una volta a te, l'altra a me" e "Chi la fa l'aspetti" sono le frasi più in voga tra i tifosi milanisti all'indirizzo dei sostenitori juventini. Dall'altra parte della barricata i supporters bianconeri si chiedono sarcasticamente "Adesso che vige la sportività, va tutto bene no?".

Ma i rossoneri, tralasciando le solite polemiche e frecciatine da una parte e dall'altra, hanno giocato una buona partita, mentre la Juventus, sicuramente stanca dopo la gara dispendiosa giocata in Champions League contro il Chelsea (andrebbe anche ricordato che il Milan ha giocato in trasferta il giorno dopo), ha offerto una prova piuttosto deludente, forse la peggiore partita della stagione. Il Milan ha chiuso tutti gli spazi alla formazione bianconera che ha girato spesso a vuoto nella metà campo avversaria. I rossoneri tornano a battere la Juve a distanza di due anni e mezzo, quando il 15 maggio 2010 con un rotondo 3-0 grazie alla doppietta di Ronaldinho e alla rete di Luca Antonini travolsero la Vecchia Signora.

Con questo risultato il Milan si porta a 18 punti in classifica, la Juventus resta a 32, solo quattro punti in più dell'Inter che tra qualche ora potrebbe sfruttare l'occasione di avvicinarsi ai bianconeri nella partita che si giocherà al Tardini. Per il Milan, invece, i tre punti contro i campioni d'Italia rappresentano un altro importante passo verso l'uscita definitiva da un periodo terrificante.


Milan - Juventus 1-0: Le foto della partita

Milan - Juventus 1-0: Le foto della partita
Milan - Juventus 1-0: Le foto della partita
Milan - Juventus 1-0: Le foto della partita
Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CLAUDIO ZULIANI

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CARLO PELLEGATTI

__________________________

  • shares
  • Mail