Perché i tifosi della Juventus 'odiano' la Gazzetta dello Sport? La risposta è in prima pagina

Molti tifosi della Juventus da tempo si lamentano della linea editoriale della Gazzetta dello Sport. La rosea è il quotidiano sportivo più venduto in Italia e da oltre 100 anni 'racconta' lo sport italiano e mondiale ai suoi lettori. Dopo Calciopoli si è però rotto quasi del tutto il feeling con i tifosi della Juventus, e questo probabilmente ha contribuito al calo di vendite e lettori (fonte: Audipress) registrato in questi ultimi anni. Certamente non un segnale positivo per un giornale che vorrebbe continuare ad essere il punto di riferimento per gli appassionati di sport, calcio in testa, sostenendo ovviamente di essere imparziale.

Probabilmente molti juventini arrabbiati si dimenticano che la 'Gazzetta dello Sport' è, e resterà sempre, un giornale di Milano inevitabilmente legato alla città ed alle sue squadre. Per questo non può e non deve stupire l'assenza di riferimenti evidenti in prima pagina sul rigore assegnato al Milan nella sfida contro la Juventus per un inesistente fallo di mano di Isla. Ieri, infatti, il quotidiano diretto da Andrea Monti ha preferito omaggiare i rossoneri titolando: "Svolta Milan, allarme Juve".

L'unico accenno all'episodio del rigore era riportato nelle parole dello sportivo Massimiliano Allegri (Fair Play Allegri: 'Non c'era') che a fine a partita non si è nascosto dietro un dito, sottolineando l'abbaglio di De Marco e Rizzoli senza giri di parole. Gli errori degli arbitri sono tutti o quasi comprensibili, ma stupisce come l'episodio venga accantonato senza starci tanto a pensare. Atteggiamento diametralmente opposto a quello dimostrato in altre occasioni, anche in questa stagione, quando invece è stata la Juventus a vincere con l'aiuto di una svista arbitrale.

Le prime pagine della Gazzetta

Chievo - Inter: gol in fuorigioco di Pereira
Milan - Genoa 1-0: gol viziato dal fuorigioco di Abate
Inter - Cagliari 2-2: non concesso un rigore su Ranocchia
Inter - Catania 2-0: non concesso un rigore ai siciliani
Juventus - Inter 1-3: gol in fuorigioco di Vidal
Catania - Juventus 0-1: gol annullato a Bergessio e rete in fuorigioco dei bianconeri

Non può che tornare alla mente Catania - Juventus, decisa da un gol di Vidal viziato da un fuorigioco di Bendtner di una 20ina di centimetri, dopo l'ingiusto annullamento di una rete di Bergessio nel primo tempo. Il giorno successivo alla partita la Gazzetta titolò a tutta pagina: 'Juve, che veleni!', con con un occhiello che spiegava perfettamente cosa era successo al Massimino ('Negato un gol al Catania, la capolista vince con una rete irregolare'). Niente di falso per carità, si trattava di due errori oggettivi, come si poteva notare anche dai due fermo immagine degli episodi, riproposti sempre in prima pagina e cerchiati in rosso.

Quello che probabilmente fa arrabbiare tanti juventini è non vedere la stessa indignazione quando invece accade che siano Milan o Inter a venire favorite da un errore arbitrale, per quanto questo sia nell'ordine naturale delle cose. Facciamo un paio di esempi per entrambe le milanesi.

Milan - Genoa del 27 Ottobre scorso, vinta 1-0 dai rossoneri con un gol di El Shaarawy viziato dalla posizione irregolare di Abate che gli servì l'assist. I redattori della Gazzetta quel giorno non trovarono lo spazio o il modo di inserire il fermo immagine di Abate in fuorigioco a due metri dal guardalinee, né di raccontare quanto accaduto con un'esaustiva spiegazione. Il titolone era tutto per El Shaarawy che segnando e regalando i tre punti al Milan si era potuto godere 'il compleanno più bello della sua vita'.

La stessa cosa è successa il giorno dopo in Inter - Catania, vinta 2-0 dai nerazzurri con qualche affanno. Il risultato finale venne condizionato da un calcio rigore non fischiato ai siciliani al 30esimo del secondo tempo, sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa, per un fallo evidente di Guarin su Gomez. In questo caso il titolo e la foto erano solo per Cassano, ('Tant'Antonio, Cassano-gol è il trascinatore'). Niente fermo immagine con il fallo cerchiato in rosso o didascalie sull'episodio.

Le foto degli episodi incriminati invece non sono mancate dopo l'imbarazzante errore dell'arbitro Giacomelli nel finale di Inter - Cagliari che mandò su tutte le furie Moratti, e neanche dopo il disastro del sestetto arbitrale in Juventus - Inter, nonostante la meritata vittoria dei nerazzurri.

Questa strana tendenza a dimenticare alcuni episodi ed a sottolinearne altri è indicativa di quanto spiegato sopra; la Gazzetta dello Sport è un giornale di Milano, e nei fatti ha un occhio di riguardo per Inter e Milan che vengono di conseguenza protette o coccolate a seconda dei casi. Un giornale di 'parte', esattamente come Tuttosport, spesso deriso i suoi titoloni esagerati sul calciomercato della Juventus, sparati il più delle volte a caso per cercare di persuadere qualche tifoso bianconero credulone a comprare il giornale.

E' impossibile credere davvero che possano esistere giornalisti sportivi che seguono il calcio senza avere una squadra del cuore e per questo sarebbe sciocco contestare le opinioni personali. Discorso diverso è quando ci si dimentica 'casualmente' di riportare alcuni fatti, salvo poi diventare particolarmente precisi e puntigliosi in altre occasioni.

Per cui cari juventini basta indignarsi; la Gazzetta dello Sport è il giornale delle milanesi, non c'è nulla di male. Basta prenderne atto e farsi una bella risata quando la Rosea viene definita, chissà poi perché, un quotidiano "super partes". E' una precisa linea editoriale, non certamente un reato.

Chievo - Inter: gol in fuorigioco di Pereira

Le prime pagine della Gazzetta

Chievo - Inter: gol in fuorigioco di Pereira
Milan - Genoa 1-0: gol viziato dal fuorigioco di Abate
Inter - Cagliari 2-2: non concesso un rigore su Ranocchia
Inter - Catania 2-0: non concesso un rigore ai siciliani
Juventus - Inter 1-3: gol in fuorigioco di Vidal
Catania - Juventus 0-1: gol annullato a Bergessio e rete in fuorigioco dei bianconeri
Milan - Juventus 1-0: rigore inesistente concesso ai rossoneri

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: