Brasile-Egitto 4-3: un rigore di Kakà salva i sudamericani alla prima uscita nella Confederations Cup


Suda sette camice il Brasile di Dunga per superare un coriaceo e alquanto sorprendente Egitto. I verdeoro sono apparsi scarichi, svuotati dopo un buon primo tempo e hanno prestato il fianco agli egiziani che, nel secondo tempo, sono riusciti a pervenire al clamoroso pareggio grazie ad una tattica dinamica e aggressiva. L'eroe della giornata, nonostante la sconfitta, è il 27enne Mohamed Zidan, giocatore del Borussia Dortmund dalla pronuncia che rievoca un cognome pesantissimo (manca una e finale), ma dotato di un'ottima tecnica. Oggi l'egiziano ha siglato una doppietta, proprio come il più quotato Kakà. (Fotogallery)

Parte bene il Brasile che passa subito in vantaggio con il suo uomo più rappresentativo: un cross di Dani Alves favorisce Kakà che buca l'imperfetta difesa egiziana. L'Egitto rialza immediatamente la testa con Zidan che quattro minuti più tardi incorna un pallone teso e batte Julio Cesar. Il primo quarto d'ora prosegue senza respiro e al dodicesimo Luis Fabiano sfrutta alla perfezione una precisa punizione di Elano. E' il nuovo vantaggio carioca che aumenterà al 37esimo grazie ad un altro colpo di testa: stavolta è Juan che, con la complicità della difesa, trova il tempo giusto per battere El Hadary.

Nella ripresa l'Egitto rialza orgogliosamente la testa. Tra il nono e il decimo minuto la squadra allenata da Shehata pareggia i conti con un micidiale uno-due: Shawki supera Julio Cesar con un gran tiro e suona la carica ai suoi. All'undicesimo una combinazione Aboutrika-Zidan mette al tappeto la difesa brasiliana. E' il clamoroso 3-3 che taglia le gambe alla squadra di Dunga, incapace di reagire fino al rigore (tocco netto e volontario con il braccio da parte di Al Muhamadi) siglato da Kakà al 90esimo.

Il tabellino
BRASILE-EGITTO 4-3
(primo tempo : 3-1)
MARCATORI: Kakà (B) al 5’, Zidan (E) al 9’, Luis Fabiano (B) al 12’, Juan (B) al 37’ p.t.; Shawki (E) al 9’, Zidan (E) al 10’, Kakà (B) su rigore al 46’ s.t.
BRASILE (4-2-3-1): Julio Cesar; Daniel Alves, Lucio, Juan, Kleber (dal 38’ s.t. Andre Santos); Gilberto Silva, Felipe Melo; Elano (dal 18’ s.t. Ramires), Kakà, Robinho (dal 18’ s.t. Pato); Luis Fabiano. (Victor, Gomes, Maicon, Luisao, Miranda, Josue, Julio Baptista, Kleberson, Pato, Nilmar). All. Dunga
EGITTO (5-3-2): El Hadary; Fathi, A. Said, H. Said, Gomaa, Moawad; Abd Rabbou (dal 30’ s.t. Al Muhamadi), Shawky, Ahmed Hassan (dal 6’ s.t. Ahmed Eid); Aboutrika, Zidan. (El Sayed, Sobhi, Fathalla, Khairy, Homos, Tawfik, Farag, Abdelghany, Abogrisha, Raouf). All. Shehata
ARBITRO: Webb (Inghilterra).
NOTE: spettatori 28.000 circa. Espulso Al Muhamadi al 44’ s.t.; ammonito Moawad per gioco scorretto. Recuperi: 1’ e 5’.


Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)

Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
Le foto di Brasile-Egitto (4-3)
  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: