Napoli - Pescara 5-1 | Serie A Risultato Finale | Manita per gli azzurri. Doppietta Inler e Cavani, rete Hamsik. Pescara in 10 sul rigore del 3-1

Il Video con i gol della "manita" partenopea al Pescara.

Napoli - Pescara 5-1: le foto della partita

Napoli - Pescara 5-1: le foto della partita
Napoli - Pescara 5-1: le foto della partita
Napoli - Pescara 5-1: le foto della partita
Napoli - Pescara 5-1: le foto della partita

La Foto di Edinson Cavani, premiato ancora una volta come migliore in campo. Quasi scontato, è lui il trascinatore del Napoli.

45'+2 - Fischio finale. Napoli - Pescara 5-1, gli azzurri restano a -2 dalla Juventus.

45'+1 - Cavani insaziabile cerca la tripletta, ancora una volta solo di fronte a Perin prova a chiudere con il sinistro, palla sul palo esterno ancora una volta.

45' - Due minuti di recupero concessi da Peruzzo, pure troppi.

39' - El Kaddouri, che ha tanto da dimostrare, è un pericolo in più per il Pescara. Prova l'ingresso in area, steso, Romagnoli ammonito.

37' - Ammonito Zuniga per un fallo di mano sulla trequarti degli ospiti.

35' - Ultima sostituzione Napoli: fuori Cannavaro dentro El Kaddouri, formazione decisamente atipica, ma il match ha poco da dire ormai.

36' - Verdetto ingeneroso per il Pescara, ma dal rigore (con espulsione di Bocchetti) non c'è stata più partita.

33' - GOOOOOOOOOOLLLL NAPOLI!!! ANCORA INLER!!! Altra perla dello svizzero, palla che viene fuori dall'area con la difesa in affanno, tiro di prima intenzione, palo intenro - gol. 5-1. Festa sugli spalti.

31' - Il Pescara è sotto pressione, non appena il Napoli alza il ritmo sono dolori per la difesa abruzzese, ancora di più ora che in 10 uomini.

30' - Cambio Napoli: fuori Insigne (ottima partita, anche senza gol) dentro Edu Vargas, chissà che il cileno non si sblocchi anche in Serie A.

29' - Ancora un cambio per il Pescara, fuori Togni dentro Nielsen.

28' - Cavani prova l'acrobazia per la tripletta personale, pallone sbucciato e nulla di fatto.

25' - Doppio errore di Peruzzo in pochi istanti. Nega un rigore al Pescara, fallo di Cannavaro su Bjarnason e sul ribaltamento di fronte non concede il vantaggio per un intervento a metà campo quando la palla era finita ad Insigne che si stava involando tutto solo davanti alla porta.

23' - Cambio per il Napoli: fuori Gamberini, dentro Dzemaili. 4-3-3 per Mazzarri. Esperimenti tattici.

21' - Retropassaggio rischioso di Cannavaro che mette in difficoltà De Sanctis, palla che termina in calcio d'angolo. Nessun esito nonostante il Pescara provi a salire.

20' - Dentro Capuano, fuori Weiss.

18' - GOOOOOOOLL NAPOLI!! CAVANI!!! 4-1 partenopeo, gioco fin troppo facile con palla profonda per Hamsik, subito in mezzo rasoterra per il Matador che di prima la mette in rete con l'aiuto della parte bassa della traversa. Non c'è più partita.

15' - Ora il Pescara rischia di vedersela bruttissima. Cavani vuole la doppietta, destro dal limite dell'area, palla fuori di poco.

12' - GOOOOOOOOOL NAPOLI!!! Perin intuisce, ma la conclusione di Cavani è troppo angolata. 3-1 Napoli!!

11' - RIGORE PER IL NAPOLI!!! Ancora una palla in verticale, stavolta di Insigne, Cavani viene toccato da Bocchetti e Peruzzo concede la massima punizione e mostra il rosso al difensore abruzzese. Cambia la partita.

9' - Palo per Cavani!!! Ancora un lancio lungo che trova impreparata la retroguardia del Pescara, il Matador in posizione defilata conclude e coglie il palo esterno!

7' - Splendido lancio di Inler per Hamsik, difesa del Pescara che sbaglia il fuorigioco, lo slovacco stoppa ma la palla gli sfugge.

5' - Il Pescara, così come dopo il gol del 2-1, mostra una buona circolazione di palla. Atteggiamento un po' attendista del Napoli.

2' - Fallo di Behrami su Weiss, classico scontro ginocchio contro ginocchio. Rimane a terra lo slovacco, entra la barella.

1' - Si parte con la ripresa.

Napoli - Pescara 2-1: fine primo tempo

45' - Fine primo tempo: Napoli - Pescara 2-1. In gol Hamsik e Inler, per gli ospiti accorcia Bjarnason.

39' - Trattenuta di Behrami, primo giallo del match per lui.

36' - Grande uscita di Perin! Il portiere del Pescara si trova a tu per tu con Cavani e riesce a mandare la sfera in angolo!

33' - Ancora Vukusic! Con il secondo tiro nel giro di 60 secondi guadagna deviazione e corner. Pescara più vivo.

32' - Occasione Pescara! Cascione per Vukusic che calcia forte, ma la palla finisce alta.

28' - Il Napoli riprende a spingere, Behrami calcia da lontano, una deviazione rischia quasi di mandare la palla alle spalle di Perin.

18' - GOOOOOL PESCARA!! 2-1!! Alla prima iniziativa offensiva gli ospiti accorciano con Bjarnason. Colpo di testa su cross dalla destra, De Sanctis non può nulla.

15' - GOOOOLLLL NAPOLI!!! HAMSIK!!! Immediato raddoppio azzurro! Insigne penetra in area, calcia, la difesa ribatte. La sfera arriva ad Hamsik che prima prova il sombrero di fronte ad una difesa in bambola, poi con un sinistro di controbalzo realizza il 2-0.

13' - Pescara in grande difficoltà, nessuna reazione e Napoli che continua a tenerlo sotto scacco.

9' - GOOOOOOOOOOOOOOLLLL NAPOLI!!! INLER!!! Gli azzurri mettono a frutto la pressione degli ultimi minuti. Lo svizzero salta Togni al limite dell'area con un bel movimento e con un esterno destro imparabile insacca. Splendido.

8' - Tiro di Insigne, palla di pochissimo fuori.

5' - Scambio Zuniga - Hamsik che mette in crisi la difesa del Pescara. Ne nasce un angolo che non ha esito.

3' - Bel cross di Insigne, Terlizzi anticipa Cavani.

1 - Partiti!

Napoli - Pescara: le formazioni ufficiali

Napoli: De Sanctis, Mesto, Gamberini, Britos, Cannavaro, Hamsik, Behrami, Zuniga, Inler, Cavani, Insigne.

Pescara: Perin, Bocchetti, Romagnoli, Terlizzi, Modesto, Zanon, Bjarnason, Weiss, Togni, Cascione, Vukusic.


Napoli - Pescara: La presentazione della partita

E' davvero il Napoli l'anti-Juve? L'approdo di Cristiano Bergodi ha portato ad una svolta netta nel Pescara? A queste domande la gara in programma domani domenica 2 dicembre 2012 alle ore 12.30 - in diretta su CalcioBlog - potrebbe fornire delle risposte. La squadra di Mazzarri ha l'occasione per tenere il passo della Juventus, vittoriosa nel derby torinese e di conseguire il 13esimo risultato positivo. Tuttavia il Napoli deve far fronte ad alcune assenze pesanti, a partire da quelle di Maggio e di Cavani. E poi ci sono Inter (prossima avversaria diretta in campionato) e Fiorentina, lì dietro a guardare e sfruttare eventuali passi falsi. Di certo gli azzurri non saranno troppo distratti dall'impegno di giovedì prossimo in Europa League, dove ormai la qualificazione è raggiunta.
Il club abbruzzese, d'altra parte, non ha molto da perdere. Battere i partenopei in casa è impresa davvero complicata, soprattutto per una squadra che quest'anno in 14 partite ne ha vinte soltanto 3. L'esordio di Bergodi contro la Roma non è stato positivo per quanto concerne il risultato, ma piccolissimi passi in avanti si sono visti.
Poche ore fa Mazzarri in conferenza stampa ha ricordato i rischi della gara appellandosi ai tifosi napoletani:

Nel campionato italiano può succedere di tutto, il Pescara non ha nulla da perdere, con la Roma poteva anche pareggiare, è una buona squadra. Domani vorrei che i tifosi ci spingessero per tutti i 95 minuti e vorrei che chiunque dovesse giocare venga applaudito ed incitato perchè questi ragazzi se lo meritano.

I convocati e le probabili formazioni


Il Napoli, come anticipato, dovrà rinunciare a Maggio e Pandev; l'esterno destro infatti è stato fermato da un'infiammazione al tendine dell'adduttore e sarà sostituito da Mesto. Fuori anche Totò Aronica. Inler, nonostante la diffida e l’Inter alle porte, sarà regolarmente in campo. In difesa, Gamberini dovrebbe essere preferito a Campagnaro, insieme a Britos. In avanti ancora Insigne.

Nel Pescara non ci saranno Jonathas e Quintero. Squalificato Balzano. Rientrano Zanon e Casione. Inoltre, dovrebbe esserci la conferma di Togni. Weiss giocherà alle spalle di uno tra tra Abbruscato e Vukusic.

I convocati

Napoli: De Sanctis, Rosati, Colombo; Britos, Campagnaro, Cannavaro, Fernandez, Gamberini, Grava; Behrami, Donadel, Dossena, Dzemaili, El Kaddouri, Hamsik, Inler, Mesto, Zuniga; Cavani, Insigne, Vargas

Pescara: Perin, Pelizzoli;Zanon, Bocchetti, Capuano, Cosic, Crescenzi, Romagnoli, Terlizzi; Berardocco, Bjarnason, Weiss, Brugman, Cascione, Togni, Modesto, Nielsen; Abbruscato, Caprari, Celik, Vukusic, Soddimo
Le probabili formazioni
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Mesto, Inler, Behrami, Zuniga; Hamsik; Cavani, Insigne. Allenatore: Walter Mazzarri.
PESCARA (3-5-1-1): Perin; Romagnoli, Terlizzi, Bocchetti; Zanon, Bjarnason, Togni, Cascione, Modesto; Weiss, Abbruscato. Allenatore: Cristiano Bergodi.

I precedenti


Le due squadre al San Paolo si sono incontrate 13 volte tra Serie A, B e Coppa Italia. 9 volte gli azzurri hanno avuto la meglio, 4 sono stati i pareggi. Il Pescara non ha mai vinto. I partenopei hanno segnato 28 reti, gli abbruzzesi soltanto 5.

Arbitra Peruzzo.

Foto | Getty Images

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail