Diretta Shakhtar-Juventus 0-1 Risultato Finale | Decide un'autorete, bianconeri qualificati e primi

Shakhtar Donetsk - Juventus | Secondo Tempo

93' - Termina la partita! La Juventus torna da Donetsk con un risultato prestigioso e batte la squadra più pericolosa del girone, conquistando qualificazione e primo posto. Partita intelligente quella dei bianconeri, che però non hanno rinunciato ad attaccare ed hanno trafitto i padroni di casa dopo 10 minuti della ripresa.

92' - Cambio per la Juventus: esce Giovinco ed entra Giaccherini

90' - 3 minuti di recupero decretati

88' - Ammonito Chiellini per un fallo dubbio. Sanzione pesante, il difensore bianconero era diffidato

88' - Esce Vucinic ed entra Matri per la Juventus

86' - La Juventus controlla abbastanza agevolmente gli sterili attacchi degli avversari

80' - Dieci minuti al termine, si affievolisce il forcing degli ucraini

74' - Lo Shakhtar preme alla ricerca del pareggio, la Juventus tiene in difesa

70' - Ammonito Mkhitaryan per simulazione

69' - Juventus vicinissima al raddoppio! Vucinic dribbla il portiere, ma da posizione decentrata non può concludere. Pallone per Giovinco che lo cede a Pogba: il tiro viene neutralizzato dai difensori ucraini

67' - Palo colpito dallo Shakhtar! Cross dalla destra per Ilsinho, il pallone rimbalza sui piedi di Asamoah che lo devia sul palo

65' - Cambio per lo Shakhtar: esce Alex Teixeira ed entra un altro brasiliano, Ilsinho

55' - VANTAGGIO DELLA JUVENTUS!!! Lichtsteiner (in leggera posizione di fuorigioco) crossa basso e teso dalla destra, Giovinco disturba i difensori ucraini e la palla carambola sui piedi di Kucher che devia involontariamente in rete. 1-0 per la Juventus, gol importantissimo.

54' - Rispondono gli ucraini con Mkhitaryan che tira di destro, ma il pallone finisce fuori

53' - Grande azione di Pirlo che si libera per il tiro e calcia di sinistro: pallone che lambisce il palo

49' - Occasione per lo Shakhtar! Punizione calciata da Rakitskiy, Buffon respinge centralmente sui piedi di Alex Teixeira che manda il pallone fuori.

47' - Shakhtar pericoloso in avanti con Devic, per fortuna della Juventus il nuovo entrato sbaglia l'appoggio in area di rigore

46' - Solo una sostituzione, cambio per lo Shakhtar: esce Eduardo ed entra Devic. Chiellini è regolarmente in campo.

46' - E' iniziata la ripresa!


47' - Termina il primo tempo, 0-0. La Juventus ha tenuto bene il campo andando vicino al gol con Giovinco, anche se gli ucraini non hanno spinto molto sull'acceleratore. Una partita abbastanza bloccata come era nelle previsioni. L'impressione è che le due formazioni non abbiano voglia di farsi male.

45' - Lichsteiner crossa teso in area di rigore, sbroglia la difesa ucraina

40' - Ammonito Kucher tra gli ucraini. Sugli sviluppi del calcio di punizione di Pirlo non succede nulla e la difesa ucraina respinge il pallone.

39' - Juventus pericolosa in avanti. Pogba, da ottima posizione, cerca di servire Vucinic ma Pyatov blocca in uscita

37' - Tiro di Pirlo da fuori area che termina fuori di molto

36' - Chiellini chiama il cambio per il solito fastidio al polpaccio. Si scalda Caceres

29' - Occasione per la Juventus! Vucinic scappa via da solo partendo da centrocampo e serve a Giovinco un pallone d'oro, ma il pallone calciato dal piccolo attaccante finisce di pochissimo a lato

20' - La Juventus reclama un calcio di rigore per un tocco di mano in area di rigore, l'arbitro lascia correre

20' - Ammonito Stepanenko per questo fallo su Asamoah

18' - Shakhtar in avanti con Willian che va via sulla destra e crossa in mezzo. Pallone bloccato da Buffon

17' - Partita ancora piuttosto bloccata e ritmi abbastanza lenti

11' - Punizione interessante calciata da Pirlo, non ci arriva nessuno dei giocatori juventini

9' - Prima conclusione della Juventus: il tiro al volo di Vucinic finisce alle stelle dopo un assist di Giovinco

8' - Ammonito Vidal per questo fallo sul pericolosissimo Willian

8' - Gli ucraini mantengono il pallino del gioco senza pungere in avanti, la Juventus aspetta, ma non riesce a ripartire in questa fase

4' - Fase di studio, ancora nessuna azione degna di nota

1' - E' iniziata la partita!

Shakhtar Donetsk-Juventus | Primo Tempo


Shakhtar Donetsk-Juventus | Le formazioni ufficiali


SHAKHTAR DONETSK

(4-2-3-1): Pyatov; Kucher, Rat, Rakitskiy, Stepanenko; Fernandinho, Alex Teixeira; Willian, Srna (cap.), Mkhitaryan; Eduardo. A disposizione: Kanibolotskiy, Kryvtsov, Kobin, Gai, Ilsinho, Douglas Costa, Devic. Allenatore Mircea Lucescu.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon (cap.); Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Vucinic, Giovinco. A disposizione: Storari, Caceres, Marrone, Padoin, Giaccherini, Quagliarella, Matri. Allenatore Antonio Conte (in panchina Angelo Alessio).

Tra poco più di due ore inizierà l'attesissimo confronto alla Donbass Arena tra Shakhtar Donetsk e Juventus. Non appena saranno ufficializzate pubblicheremo le formazioni che scenderanno in campo. Calcioblog seguirà l'evento con aggiornamenti e foto in tempo reale. Buona diretta!

Manca solo un piccolo passettino alla Juventus. I bianconeri sono attesi nella tana dello Shakhtar, alla Donbass Arena di Donetsk, per l'ultimo gara del gruppo E. Due risultati su tre a disposizione, motivazioni diverse nella testa dei calciatori delle due squadre (gli ucraini sono già qualificati) e il morale alto nella truppa bianconera dopo la vittoria nel derby della Mole. Fattori, molti, che farebbero propendere l'ago della bilancia in favore della Juventus. Ma del collettivo di Lucescu sarebbe meglio non fidarsi perché è ancora vivo nella mente uno degli episodi più assurdi mai visti su un campo di calcio, quel gol "rubato" al Nordsjaelland quando gli ucraini avrebbero dovuto restituire il pallone ai giocatori danesi.

In seguito alla furbata di bassissimo livello l'Uefa ha deciso di squalifica Luiz Adriano per comportamento antisportivo. L'attaccante brasiliano non giocherà, quindi, contro la Juventus. Dal periodo positivo dei bianconeri di Torino a quello dello Shakhtar. Gli arancioni provengono da una vittoria esterna ottenuta contro il Kryvbas (0-2 con reti di Mkhitaryan e A. Texeira) valida per il 18° turno del campionato Ucraino. La squadra di Lucescu si trova saldamente al comando del campionato con 17 vittorie ed una sola sconfitta.

Sulla panchina della Juventus siederà per l'ultima volta Alessio perché tra qualche giorno terminerà la squalifica di Antonio Conte (a Palermo il tecnico pugliese tornerà a dirigere la squadra in prima persona dal campo). La Juventus dovrà fare a meno dello squalificato Marchisio ed è probabile che venga confermato Pogba. Lichtsteiner è il favorito sulla fascia destra, poche speranze per Isla. Non figurano nella lista dei convocati, oltre allo squalificato Marchisio, anche Pepe, Lucio e Bendtner. Dall'altra parte Lucescu non vuole regalare nulla ed è orientato a schierare i titolari. Luiz Adriano, come già accennato, sarà assente per squalifica e sono da valutare le condizioni di Chygrynskiy e di Hubshmann.

Lucescu descrisse il gioco della Juventus come "prevedibile perché sempre lo stesso". Una dichiarazione che fece storcere il naso ad Antonio Conte. Qualche ora fa Lucescu ha stuzzicato nuovamente Conte: “In verità apprezzo il gioco che esprime la Juve. Conte deve solo sapere quando rispondere e quando non rispondere, ma è giovane, lo saprà fare tra vent’anni. Contro la Juve andremo in campo per vincere, come facciamo sempre”. Angelo Alessio non cade in quella che può sembrare una provocazione: "Il nostro calcio non è prevedibile, quelle di Lucescu rimangono parole. Allora penso al Barcellona che gioca sempre con lo stesso modulo e con gli stessi calciatori...Siamo concentratissimi e vogliamo assolutamente passare il turno. Lucescu sa di avere una squadra assai forte ed è molto furbo a parlare così per caricare i suoi, ma anche noi siamo molto determinati".

Shakhtar Donetsk-Juventus | Probabili Formazioni


Shakhtar Donetsk

(4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakytskyy, Rat; Hubschmann, Fernandinho; Alex Texeira, Mkhiataryan, Willian; Eduardo. A disposizione: Kanibolotsky, Shevchuk, Stepanenko, Ilsinho, Kobin, Gai, Devic. All.: Lucescu

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Vucinic, Giovinco. A Disposizione: Storari, Marrone, De Ceglie, Giaccherini, Isla, Quagliarella, Matri. All.: Alessio

Arbitro: Jonas Eriksson (SWE)

Stadio: Donbass Arena, Donetsk (UKR)

Shakhtar Donetsk-Juventus | I precedenti


I due club si sono incontrati 3 volte nella storia. Il bilancio è in equilibrio con una vittoria per parte ed un pareggio (quello della gara di andata). I due confronti più lontani nel tempo risalgono al 1976. Juventus e Shakhtar si affrontarono negli ottavi di finale di coppa UEFA e all’andata i bianconeri di Trapattoni si imposero con un netto 3-0 (reti di Bettega, Boninsegna e Tardelli), mentre al ritorno gli ucraini vinsero 1-0.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: