Sedicesima giornata di Serie A nel gelo: a rischio rinvio ben 5 partite

L'anno scorso la Juve, e non solo lei ma anche ad esempio il Catania, si vide rinviare ben tre partite a causa del cattivo tempo: una a ottobre per pioggia a Napoli, due in pieno inverno per la neve che scese copiosa in Emilia e che imbiancò sia Bologna che Parma. Inutile pensare ottimisticamente che quest'anno il problema non si sarebbe riproposto, già dal prossimo week-end il rischio di assistere al rinvio di partite di massima serie (e, va da sé, anche di Serie B e Lega Pro) è altissimo per il gelo in cui è attanagliata in queste ore la Penisola.

Domani alle 18 all'Azzurri d'Italia di Bergamo è in programma Atalanta - Parma, anticipo del 16esimo turno di Serie A: oggi Zingonia, dove si allena la Dea, era imbiancata, si spera che la situazione migliori per domani. Le previsioni non raccontano niente di buono, l'ondata di freddo eccezionale proveniente dalla Groenlandia non risparmierà neanche i centri maggiori: preoccupazione per le gare di domenica alle 15 di Siena (Robur contro Catania) e Torino (Toro vs Milan), così come per il posticipo di Milano tra Inter e Napoli. Lunedì ad alto rischio la sfida delle 21 del Dall'Ara tra Bologna e Lazio.

Dunque si dovrebbero giocare di sicuro le sfide nelle isole (domenica pomeriggio sono in programma Cagliari - Chievo e Palermo - Juventus), la gara di domani sera all'Olimpico di Roma tra giallorossi e Fiorentina (ma per il pubblico occorreranno comunque coperte di lana sulle gambe), oltre alle partite dell'Adriatico (domenica alle 15 Pescara - Genoa) e del Ferraris (lunedì alle 19 Sampdoria - Udinese). La situazione è tenuta sotto controllo in maniera rigida dalle autorità, dai club e dalla Lega Calcio: tanti gli uomini pronti a mettersi al lavoro, sarà il clima a comandare nelle prossime ore. Sperando non nevichi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail