Serie A, Torino - Milan 2-4 | Risultato finale | Dopo Santana, i gol di Robinho, Nocerino, Pazzini, El Shaarawy e Bianchi. Proteste dei granata

Nonostante i 6 gol complessivi, non una gara esaltante quella tra Torino e Milan. Passa in vantaggio la squadra granata, dopo un incredibile errore di Nocerino. Il pareggio di Robinho è una perla del brasiliano. Nel secondo tempo Nocerino riscatta l'errore del primo tempo e porta in vantaggio la sua squadra. Il terzo gol milanista è viziato da una spinta di Pazzini su Masiello. El Shaarawy, grazie alla papera di Gillet, partecipa alla vittoria, messa in pericolo soltanto nel finale con il bel gol di Bianchi. Il Toro protesta anche per un calcio di rigore non concesso dopo il tocco di mano di Ambrosini. La Maratona non ha gradito la prestazione di Meggiorini in particolare. Per i rossoneri comunque c'è una nota negativa: l'infortunio di De Jong; per lui a rischio la stagione: lesione al tendine d'Achille.
94' - Sansone calcia dalla distanza ed ottiene solo un calcio d'angolo, che però non viene battuto. Arriva, infatti, il fischio finale di Romeo. Qualche scintilla sul terreno di gioco tra Mexes e il suo compagno di squadra Robinho.
93' - Il Milan fa possesso palla. Ventura è stato accompagnato negli spogliatoi: forti giramenti di testa per l'allenatore granata.
92' - La gara si avvia alla conclusione. Il Toro non ha più benzina.
89' - Saranno 4 i minuti di recupero. Allegri in panchina non è molto contento della flessione agonistica dei rossoneri.

88' - Lungo possesso palla rossonero.
87' - Il Toro ci crede, il Milan è tutto ripiegato in difesa.
84' - Ancora proteste granata, per un presunto fallo di mano sulla conclusione di Sansone. Ecco l'immagine. Ambrosini sicuramente interviene in maniera scomposta, ma i dubbi restano.

83' - Il Milan rischia. Sansone crossa dalla sinistra, Bianchi anticipato di poco.
81' - Entra Bojan per Pazzini.
81' - GOL TORINO! Birsa crossa dalla destra. Bianchi stacca tutto da solo e di testa sigla il secondo gol!
80' - Ecco il quarto gol milanista, da un'altra angolazione.

79' - Esce il Faraone, che è diffidato. Entra Flamini.

76' - GOL MILAN! Cross dalla destra di Nocerino, Gillet anticipa tutti nettamente. La sua uscita bassa però è catastrofica. Il portiere perde la palla ed El Shaarawy ne approfitta.

73' - Esce Santana, entra Verdi.
72' - De Sciglio riceve da El Shaarawy, crossa e trova Pazzini. Grande stacco di testa. Palo!
70' - Traversa di Emanuelson che calcia col sinistro da fuori area.

67' - Birsa fa tutto da solo sulla destra. Conclude col sinistro a rientrare, pallone deviato. Angolo.
65' Esce, tra i fischi Meggiorini. Entra Sansone.

61' - GOL MILAN! Pazzini si allunga la palla entrando in area di rigore avversaria, Masiello lo anticipa ma poi cade. L'arbitro Romeo non fischia, i granata quasi si fermano e il centravanti calcia col destro, superando Gillet. Vivaci proteste del Toro. Masiello ammonito per proteste. Ecco il contatto dubbio: la spinta c'è in effetti.

58' - Sul corner, dopo la deviazione di un granata sul primo palo, Bianchi non riesce a calciare bene il pallone. Era a un metro circa da Amelia.

57' - Birsa calcia dalla grande distanza col sinistro. Deviato in angolo.
55' - Abate ammonito per fallo su Bianchi.

53' - GOL MILAN! El Shaarawy va via sulla sinistra e crossa in mezzo. Frey tocca il pallone, che finisce sulla testa di Nocerino il quale all'altezza dell'area piccola non sbaglia di testa.

51' - Pazzini-Di Cesare, scontro aereo. L'arbitro non fischia, i due si riprendono.

50' - Milan affaticato, il Toro spinge.
47' - Il Toro parte con grande intensità. Intanto pare che per De Jong la stagione possa considerarsi finita: lesione al tendine d'Achille.
16.03 Le due squadre tornano in campo. Entra Birsa, esce Cerci.
Ed ecco invece il clamoroso errore di Nocerino, che ha lanciato Santana verso il gol.

Ecco la decisiva finta di corpo di Robinho, che ubriaca di fatto Di Cesare.

46' - Dopo un minuto di recupero finisce la prima frazione di gioco.
45' - Il Milan insiste ora. Emanuelson prova a calciare dalla distanza sulla respinta della difesa granata. Gillet blocca. Flebili proteste per il tocco con la mano di Gazzi sul tiro di Emanuelson. Il granata comunque era fuori area.

40' - GOL MILAN! Robinho riceve dalla sinistra da De Sciglio, con una finta di corpo supera Di Cesare e conclude con il sinistro di punta. Gillet non può farci nulla. Il brasiliano esulta andando ad abbracciare Flamini.

36' - Questo il dribbling vincente di Santana.

36' - La faccia di Nocerino, dopo l'errore che è costato il gol del Torino.

35' - Tifosi granata contro l'arbitro Romeo che non fischia il presunto fallo di Ambrosini su Bianchi. Dagli spalti: "Buffone".
33' - Darmian ammonito per fallo su El Shaarawy.
28' - GOL TORINO! Incredibile errore di Nocerino, che a metà campo, cercando il retropassaggio verso Amelia, serve di fatto Santana. Il centrocampista va via in velocità col pallone tra i piedi, supera Amelia e insacca.

24' - I rossoneri fanno la gara. I ritmi comunque restano bassi.
21' - De Jong si fa male. E' un infortunio muscolare. Al suo posto entra Ambrosini.
20' - Pazzini serve El Shaarawy in area di rigore. Il destro del Faraone finisce di poco alto. Ma Pazzini era in fuorigioco, non segnalato.
19' - Dall'altra parte Amelia salva in uscita bassa su Meggiorini.

18' - Il Milan cresce. Stavolta cross dalla sinistra, Pazzini colpisce di testa, ma il pallone finisce altissimo.
17' - Abate per Nocerino che serve in area di rigore El Shaarawy, che però viene anticipato.
16' - Velo di Pazzini, Robinho fa la sponda per l'ex centravanti dell'Inter che conclude al volo. Tiro altissimo.
15' - Squadre molto lunghe.
14' - Il Torino sta a guardare e quando riparte è molto impreciso in avanti.
11' - Nocerino prova un destro dalla grande distanza. Pallone ampiamente fuori dallo specchio della porta difesa da Gillet.

8' - Buona ripartenza di Meggiorini sulla sinistra. L'attaccante granata però tarda il passaggio a Di Cesare. Il Milan recupera il pallone.
6' - Cross teso e basso di Abate dalla destra. Ogbonna in scivolata mette in angolo.
5' - Ritmi bassi. Entrambe le squadre lasciano spazio alle manovre degli avversari.
2' - Santana si muove bene accentrandosi partendo dalla sinistra. Il suo destro da fuori area finisce fuori di un metro.
0' - E' iniziata la partita.

14.58 Squadre in campo.

14.55 Tutto pronto allo stadio Olimpico di Torino. 3000 circa i tifosi rossoneri presenti.

14.17 Ecco le formazioni ufficiali:
TORINO (4-2-4): Gillet, Darmian, Di Cesare, Ogbonna, Masiello, Basha, Gazzi, Cerci, Bianchi, Meggiorini, Santana
MILAN (4-3-3): Amelia, Abate, Mexes, Yepes, De Sciglio, Nocerino, De Jong, Emanuelson, Robinho, El Shaarawy, Pazzini.
13.08 Tra meno di due ore Torino e Milan scendono in campo. Appena possibile vi daremo le formazioni ufficiali delle due squadre.
Come annunciato in conferenza stampa da Allegri, sarà Amelia il titolare in porta nel Milan. In attacco Pazzini ha qualche chances, ma Bojan pare ancora il favorito. Acerbi e Constant non convocati. Nel Torino potrebbe partire dal primo minuto Brighi invece che Basha.

La presentazione della partita


Domani alle ore 15, con diretta su CalcioBlog, per la sedicesima giornata di Serie A il Torino ospita in casa il Milan. La squadra di Giampiero Ventura deve reagire dopo la sconfitta rimediata nel derby contro la Juventus, mentre il team di Allegri viene da una serie positiva di 3 risultati in campionato. I rossoneri, che comunque martedì sera hanno perso in Champions League (ma avevano già ottenuto matematicamente la qualificazione), sperano di poter rendere sempre più realistica la rimonta in classifica, alla ricerca di posizioni degne del blasone del Diavolo. 'Continuità' è la parola d'ordine per il Milan, che in settimana ha ricevuto la visita a sorpresa di Clarence Seedorf, uno dei pilastri dello spogliatoio rossonero fino a qualche mese fa, e che poche ore fa a Milanello ha accolto il Presidente portafortuna Silvio Berlusconi, il quale sebbene sia stato impegnato su altri fronti nelle ultime ore ha trovato tempo e modo di caricare di persona i suoi ragazzi. Il Toro torna in campo dopo una settimana difficile, caratterizzata anche da una particolare attenzione alla concentrazione con allenamenti blindatissimi; anche per evitare distrazioni da calciomercato, con il nome di Ogbonna tra i più chiacchierati sui giornali e sui siti online. Per Ventura il problema numero uno si chiama 'attacco'. La squadra fatica ad andare in rete (nelle ultime cinque gare i granata hanno siglato 3 gol) e così l'allenatore pensa a possibili soluzioni tattiche.

Qualche preoccupazione c'è per le condizioni meteorologiche: gelo e neve potrebbero mettere a rischio la gara stessa (anche su altre partite incombe la possibilità del rinvio).

I precedenti tra gli allenatori


Sono tre i precedenti tra Allegri e Ventura, tutti disputati in serie A e tutti favorevoli al livornese a quei tempi (stagioni 2009-10 e 2010-11) allenatore di Cagliari e, appunto, Milan (Ventura sedeva invece sulla panchina del Bari).

Le probabili formazioni


Ventura deve scegliere chi affiancare a Bianchi: Meggiorini o Sgrigna sono le due possibilità. Se ad avere la meglio fosse il primo, significherebbe la volontà del tecnico ligure di mettere in campo un attacco più pesante. La partenza di Sgrigna dal primo minuto vorrebbe dire invece puntare su maggiore qualità per superare la mai impeccabile difesa del Milan. Tra i granata non ci sarà il malconcio Diop così come Glik per squalifica. Quest'ultimo dovrebbe essere sostituito da Di Cesare.

Da parte sua, Allegri deve rinunciare a Montolivo (infortunato) e Boateng (squalificato). Titolari dovrebbero essere Robinho e Bojan, con Emanuelson in mediana. In difesa potrebbe tornare Abate. Tra i pali dovrebbe esserci Abbiati, il cui ballottaggio con Amelia però potrebbe essere sciolto soltanto a pochi minuti dal fischio iniziale.

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Ogbonna, Di Cesare, D’Ambrosio; Basha, Gazzi; Cerci, Bianchi, Meggiorini, Santana.

A disposizione: L. Gomis, Rodriguez, Agostini, Masiello, Brighi, Suciu, Stevanovic, Birsa, Vives, Verdi, Sgrigna, Sansone. All. Ventura.

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Mexes, Yepes, De Sciglio; Nocerino, De Jong, Emanuelson; El Shaarawy, Bojan, Robinho.

A disposizione: Amelia, Gabriel, Acerbi, Zapata, Antonini, Constant, Mesbah, Ambrosini, Flamini, Strasser, Pazzini, Niang. All. Allegri.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail