Napoli – Livorno 3-1: al San Paolo gli azzurri dimenticano l’esordio sfortunato

Dopo l’esordio con sconfitta di Palermo il Napoli di Donadoni è attesa dal suo pubblico per il riscatto. A provare a mettergli i bastoni fra le ruote il neo promosso Livorno che alla prima ha conquistato un punticino contro il Cagliari. Purtroppo per i labronici l’attaccante azzurro Fabio Quagliarella è in serata e fin dai


Dopo l’esordio con sconfitta di Palermo il Napoli di Donadoni è attesa dal suo pubblico per il riscatto. A provare a mettergli i bastoni fra le ruote il neo promosso Livorno che alla prima ha conquistato un punticino contro il Cagliari. Purtroppo per i labronici l’attaccante azzurro Fabio Quagliarella è in serata e fin dai primi minuti regala magie, alla fine il successo napoletano porta la sua firma autore di due gol, prima rete stagionale anche per Marek Hamsik e per Cristiano Lucarelli, che accorcia inutilmente le distanze (Le Foto di Napoli – Livorno 3-1).

I partenopei partono subito forte e dopo soli cinque giri di lancetta per poco Quagliarella non infiamma lo stadio, la sua conclusione da centrocampo supera De Lucia e si stampa sulla traversa, il rimbalzo, purtroppo per lui, finisce fuori. L’appuntamento con il gol però è rimandato di poco, passano infatti altri cinque minuti e Campagnaro prova il destro dalla lunga distanza, l’ex attaccante dell’Udinese devia ma il portiere amaranto si supera, non può nulla però sulla successiva respinta. Napoli in vantaggio e Quagliarella, da Castellammare di Stabia diventa il nuovo idolo del San Paolo. Sull’onda dell’entusiasmo i padroni di casa continuano a spingere, Cigarini, per la prima volta da titolare, serve Hamsik che sfonda per vie centrali e mette dentro la rete del 2-0.

Nella ripresa la squadra di Donadoni però non riesce a tenere in mano la partita e subisce per lunghi tratti l’iniziativa del Livorno. Così arriva anche il gol che accorcia le distanza: l’under 21 Candreva, ottima la sua prova, mette alla prova De Sanctis dalla lunga distanza, l’estremo difensore in qualche modo si salva con la traversa, sulla respinta però il più veloce è Cristiano Lucarelli che riaccende le speranze dei labronici. Purtroppo agli ospiti manca lucidità in fase offensiva, l’assenza di Diamanti già si fa sentire, e non riescono a piazzare il pareggio. A spegnere ogni speranza di rimonta ci pensa ancora Quagliarella che mette dentro la terza rete per suggellare il suo esordio al San Paolo con la prima doppietta napoletana.

Il Napoli si riprende i punti persi sfortunatamente a Palermo e fa vedere ottime cose soprattutto nella prima frazione di gioco. Il Livorno perde e resta fermo ad un punto, ma la squadra guidata da Russo e Ruotolo ha fatto comunque vedere buone cose, seppur non spalmate per tutto l’arco dell’incontro. Per i toscani ci sarà da lottare ma potranno dire la loro in questo campionato, la squadra di Donadoni invece può ambire a qualcosa di più ma il campionato è lungo e l’obiettivo più difficile da raggiungere sarà la continuità, alla memoria torna la seconda parte dell’ultima stagione in cui i napoletani si sono del tutto smarriti.

Tabellino

Napoli-Livorno 3-1 (2-0)

MARCATORI: Quagliarella (N) al 10’, Hamsik (N) al 36’ p.t., Lucarelli (L) al 3’, Quagliarella al 38’ s.t.

NAPOLI: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Contini; Maggio, Gargano, Cigarini (dal 31’ s.t. Bogliacino), Hamsik, Datolo (dall’11’ s. t. Zuniga); Quagliarella (dal 43’ s.t. Hoffer), Lavezzi. Allenatore: Donadoni.

LIVORNO: De Lucia; Raimondi, Diniz, Perticone, Pieri; Pulzetti, Filippini (dal 42’ s.t. Cellerino), Candreva, Bergvold (dal 1’ s.t. Moro); Lucarelli, Tavano (dal 30’ s.t. Danilevicius). Allenatore: Russo-Ruotolo.

ARBITRO: De Marco di Chiavari.

NOTE: espulso Pieri (L) al 46’ s.t. per doppia ammonizione da gioco scorretto. Ammoniti (N), Lucarelli (L) per gioco scorretto: Quagliarella (N) per comportamento non regolamentare. Recuperi: p.t. 2′; s.t. 6′.



Le migliori foto di Napoli – Livorno
















I Video di Calcioblog