Denunciati 53 tifosi del Palermo prima della partita con la Fiorentina

Poco prima della partita Fiorentina – Palermo 1-0, sono stati portati in questura della forze dell’ordine 53 ultras del Palermo per accertamenti. Il gruppo da poco arrivato in treno a Firenze nella stazione di Campo Marte, è stato fermato per aver fatto esplodere quattro grossi petardi nel percorso di avvicinamento allo Stadio Franchi. Il fatto


Poco prima della partita Fiorentina – Palermo 1-0, sono stati portati in questura della forze dell’ordine 53 ultras del Palermo per accertamenti. Il gruppo da poco arrivato in treno a Firenze nella stazione di Campo Marte, è stato fermato per aver fatto esplodere quattro grossi petardi nel percorso di avvicinamento allo Stadio Franchi. Il fatto è avvenuto all’altezza di Viale Malta due gli ultras hanno fatto esplodere tre petardi all’interno dei giardini pubblici adiacenti e uno in strada.

Le esplosioni hanno procurato un trauma all’udito, guaribile in due giorni, a sei agenti di polizia del reparto mobile di Firenze. La polizia ha fermato i tifosi palermitani, e per individuare ed identificare i responsabili degli scoppi li ha condotti in questura. I 53 sono stati denunciati in stato di libertà, per possesso e lancio di materiale esplodente e per lesione a pubblico ufficiale. A carico di tutti è stato anche redatto un verbale di elezione di domicilio.

Quindici dei denunciati avevano precedenti per Daspo non più in vigore e due dei fermati sono stati sottoposti ora a Daspo, che non gli consentirà di entrare negli stadi per 3 e 5 anni. I denunciati appartengono a diversi gruppi ultras del Palermo: 25 sono legati al gruppo Ucs (Ultras Curva Sud), 5 al gruppo Ucn (Ultras Curva Nord), 5 al gruppo Bvs (Borgo Vecchio Sisma), mentre altri 8 non appartengono a gruppi organizzati.