Marco Materazzi se la prende con l'ispettore Coliandro e lo querela


Hanno fatto arrabbiare Marco Materazzi, il difensore dell'Inter e della nazionale ha sempre mostrato un carattere abbastanza irascibile, ma questa volta il suo nemico non è un attaccante o un arbitro, ma un poliziotto, seppur non reale ma proveniente dal mondo della fiction. Il giocatore ha sporto querela contro "L'Ispettore Coliandro", popolare fiction in onda su Rai Due scritta da Carlo Lucarelli e diretta dai Manetti Bros, il motivo è una frase pronunciata da uno dei protagonisti nel corso di un episodio andato in onda nella passata stagione.

A darne conferma è stato proprio uno dei Manetti Bros, Marco, che ha spiegato i dettagli nel corso della conferenza stampa di presentazione della terza stagione la cui prima puntata andrà in onda proprio stasera: "Materazzi se l'è presa perché in una puntata della scorsa serie, un personaggio che gioca al Fantacalcio perde per colpa sua". La frase incriminata sarebbe questa: "Si è fatto espellere anche stavolta e io ho perso", dalla puntata "Mai rubare in casa di ladri", francamente non sembra così offensiva a meno che non si abbia un po' di coda di paglia.

Marco Manetti ha poi aggiunto di essere molto dispiaciuto per l'azione giudiziaria intrapresa dal giocatore, tanto più che il regista è di fede interista, infatti nella serie i riferimenti ai nerazzurri sono sempre presenti. Materazzi ha chiesto, come risarcimento, il pagamento da parte della casa di produzione di un euro per ogni singolo spettatore che ha visto quella puntata, una cifra sicuramente ragguardevole. Ognuno ha i suoi motivi per giustificare le proprie azioni, sinceramente in questo caso la reazione sembra leggermente spropositata rispetto all'azione che l'ha causata.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: