Botta e risposta tra Cannavaro e Mourinho. Santon: "Al mondiale voglio andarci"


Il duello sportivo e dialettico è già cominciato da un pezzo, sia in campo che fuori. Inter e Juventus, con le roboanti vittorie dell'ultimo turno di campionato, hanno già lasciato intuire qualcosina per il proseguo della stagione: la forbice tra le due suddette formazioni e il resto della serie A sembra più ampia del previsto, soprattutto dopo aver assistito all'umiliazione subita dal Milan e alla pesante sconfitta interna dell'incasinatissima Roma. Fuori dal campo non se le mandano a dire: qualche giorno fa Mourinho etichettò Cobolli Gigli come nemico dichiarato, un nemico con personalità.

Questa volta la miccia dialettica è stata innescata da Fabio Cannavaro che in giornata ha mandato espliciti consigli ai giovanissimi Santon e Balotelli: "Giocatori come lui e Balotelli devono giocare, e non in allenamento. Purtroppo nei frangenti decisivi di una stagione si preferisce dare spazio a giocatori di esperienza. È un peccato. Cosa dovrebbe fare Santon a gennaio se continuasse a non giocare? Deve far in modo di poter giocare. Altrimenti rischia di perdere il mondiale".

Cannavaro non si è sottratto ad un parere sul Mourinho comunicatore: "Mourinho mi piace perché è intelligente. Nei momenti di difficoltà della squadra è bravo ad attirare l'attenzione su di sé. Quello che invece non mi piace è che quando parla sembra che la sua sia legge. Forse perché, specie quando c'è poco da scrivere, ai media fa comodo dare risalto". Piccata e immediata la risposta di Josè Mourinho apparsa anche sul sito ufficiale dell'Inter:


"Cannavaro è ancora un giocatore, ma parla già da allenatore, direttore sportivo o presidente. Così parlando, sbaglia e dimentica qualche particolare che non riguarda l'Inter. Per esempio che, considerato che nella Juve giocano lui e Chiellini, anche Legrottaglie deve valutare di cambiare squadra a gennaio altrimenti perderà il Mondiale. E anche Giovinco, giovane di talento, anche prima dell'infortunio ha giocato poco e quindi deve valutare bene le sue scelte per il futuro".

Intanto Sky Sport 24 riprende una frase pronunciata da Santon durante la sessione di allenamento. Il difensore interista ha un desiderio ben preciso: "Non ho mai parlato con Mourinho, ma è ovvio che io al mondiale ci voglio andare".

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: